Animali

I primi cani

I migliori amici dell'uomo derivano tutti da 10 razze, che si sono differenziate a partire da 10 mila anni fa.

I primi cani
I migliori amici dell'uomo derivano tutti da 10 razze, che si sono differenziate a partire da 10 mila anni fa.

Aibo, il cane robot giapponese è l'unica 'razza canina' che non deriva dai 10 gruppi primitivi recentemente evidenziati. Guarda la fotogallery sul futuro dei robot.
Aibo, il cane robot giapponese è l'unica "razza canina" che non deriva dai 10 gruppi primitivi recentemente evidenziati. Guarda la fotogallery sul futuro dei robot.

Piccoli, grandi, mordaci, da salotto, con orecchie pendule, dagli occhi dolci o da guardia. I cani sono tutti diversi in taglia, colore, comportamento e attualmente ne esistono addirittura 300 razze. Ma se si fa un salto a ritroso di 10 mila anni i "migliori amici dell'uomo" erano solo una decina di tipi.
È quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori americani che ha indagato la storia del Canis Familiaris. «Per la prima volta abbiamo identificato le varietà progenitrici dei cani attuali - ha detto la ricercatrice Deborah Lynch,- E sono 10». I primi cani che vissero con le popolazioni umane del Paleolitico derivano dall'addomesticamento di lupi grigi ed avvenne in Asia circa 15 mila anni fa. Poi gli uomini iniziarono a incrociarli tra loro per avere tipi sempre più adatti alla caccia, alla punta, al riporto, etc. In 3/4 mila anni si vennero a differenziare le 10 razze progenitrici. Nei secoli seguenti questo gruppetto di cani è stato ulteriormente selezionato per dare origine alle razze che conosciamo oggi.
Storia da cani. Il cane da punta, per esempio, è sorto in Mesopotamia attorno ai 4/5 mila anni a.C. e i moderni Afgani e levrieri sono il risultato dell'evoluzione da questo ramo dell'albero genealogico canino.
Per i San Bernardo e i rottweiler la discendenza è diversa; arrivano dal Tibet da antichi cani da lavoro e da guardia. Malta fu, invece, la terra d'origine di barboncini e carlini che derivano da progenitori selezionati per il gioco e la compagnia.
Le 10 varietà progenitrici vengono classificate in cani da punta, da fiuto, da guardia, da compagnia, del nord, da caccia, acquatici, pointers, terriers e da pastore.

(Notizia aggiornata al 19 febbraio 2004)

18 febbraio 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us