Animali

I piani criminali degli uccelli parassiti

I molotri, pennuti che nascondono le proprie uova nei nidi altrui, compiono decine di ricognizioni sul luogo del misfatto per assicurarsi di agire al momento più opportuno.

Un aspirante ladro si aggira attorno al suo prossimo obiettivo: è una casa - o meglio, un nido - e non vuole rubare nulla, ma infiltrare al suo interno qualcosa che sottragga risorse a quella famiglia. Stiamo parlando dei molotri, uccelli parassiti che affidano le proprie uova ad altri pennuti, perché se ne prendano cura.

L'attimo fuggente. Secondo uno studio pubblicato su Behavioral Ecology and Sociobiology, questi animali agiscono come criminali veri e propri. Non lasciano nulla al caso e prima di agire, si assicurano che sia l'istante perfetto: se lo depositano troppo in anticipo, il loro uovo rischia di risaltare troppo in mezzo a quelli dell'ospite; se lo lasciano troppo tardi il piccolo rischia di non prendere cibo a sufficienza.

Ricognizione. I ricercatori dell'università di Buenos Aires hanno studiato 41 molotri di due specie diverse (M. rufoaxillaris e M. bonariensis) e hanno constatato che entrambi visitavano il nido nel mirino a partire da diversi giorni prima del "rilascio".

Gli uccelli della prima specie si sono recati sul posto in media 27 volte, un comportamento "ossessivo" dovuto al fatto che le loro prede hanno imparato a deporre le uova in tempi imprevedibili come forma di difesa. Gli stessi pennuti tornano sul posto anche dopo aver lasciato i pulcini - un esemplare ci è tornato 39 volte.

Solo prima. Gli esemplari della seconda specie hanno invece ispezionato i nidi in molte occasioni prima del misfatto (la metà delle volte rispetto ai compari) ma mai dopo il rilascio. Questi uccelli hanno infatti l'abitudine di bucare le uova dell'ospite quando le incontrano, e tenendosi alla larga evitano di danneggiare anche le proprie uova.

26 dicembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us