Animali

I numeri dell'abbandono

Ogni anno vengono abbandonati nel nostro Paese 100 mila animali domestici. Guarda i video contro l'abbandono e leggi che cosa fare nel caso trovi un cane o un gatto abbandonato.

In Italia ci sono 15 milioni di animali domestici. Sette milioni di cani e 8 milioni di gatti. Solo a Milano c'è un cane ogni 10 abitanti e i gatti sono poco di più. Eppure gli abbandoni sono ancora troppi: circa 100 mila all'anno. E la maggior parte avviene nei mesi estivi.

• In giugno, luglio e agosto gli abbandoni crescono vergognosamente, la media è di 20 mila al mese, 650 al giorno, 25 all'ora, che equivalgono in media a 1 abbandono ogni 2 minuti.

• I più fortunati troveranno un altro proprietario, altri finiscono in canile (più di 200 mila sono i cani ospitati nei canili) e altri ancora rinservaltichiscono (circa 460 mila cani randagi nel Paese).

• Oltre al danno per gli animali diventa un problema anche per gli automobilisti è stato stimato dalla Società Autostrade che in un decennio sono stati 45 mila gli incidenti stradali, causati da animali vaganti (con 200 morti).

Cosa dice la Legge? Secondo la 281/1991 e la 189/2004 l’abbandono è un reato penale punito con l'arresto fino a 1 anno e una multa che può arrivare a 10.000 euro. Se l’animale abbandonato provoca un incidente poi, il proprietario rischia l'omicidio colposo. Se si è testimoni di un abbandono occorre fare denuncia.

In vacanza con gli animali si può. Non è necessario abbandonare i cani o i gatti per andare in vacanza, oggi ci sono molte soluzioni. Si possono portare con noi sono molte infatti le strutture che ospitano gli animali domestici (guarda la guida di amici.it) oppure lasciarli al dog o pet sitter.

• In questo speciale vi proponiamo una guida per sapere che cosa fare quando si trova un animale abbandonato, come avvicinarlo, come prestare il primo soccorso e a chi rivolgersi. Nell'ultima pagina gli spot antiabbandono.

Cosa faccio quando lo vedo? Avvicinati all’animale con calma e non camminare in maniera diretta verso di lui: il cane potrebbe interpretare questo gesto come una minaccia, spaventarsi e scappare o diventare aggressivo.
Stai accucciato e presta attenzione ai suoi segnali: denti scoperti, ringhi, pelo irto devono metterci in guardia.

• Nei casi più difficili, se il cane è molto impaurito e diffidente è meglio non avvicinarsi e far intervenire gli esperti del canile, della ASL o di una delle tante associazioni di tutela degli animali presenti in tutta Italia (vedi box). Se invece si lascia avvicinare puoi rifocillarlo con un po’ di acqua e di cibo. Il cibo spesso è anche un ottimo modo per fare “amicizia” e per far capire all’animale che non vogliamo fargli del male.

Chi chiamare? La Polizia Locale, oppure il servizio veterinario dell’ASL, o l’Ente Protezione Animali (Enpa) o una delle associazioni di volontari che si occupano di animali abbandonati e informali del ritrovamento.

Che fine fa? Una volta che l'avranno recuperato il cane sarà portato nel canile e rimarrà in osservazione per circa 10 giorni. Al termine dei quali, se non verrà trovato il legittimo proprietario, sarà disponibile per l’adozione.

Controlla che non abbia il tatuaggio

nell’interno coscia

padiglione auricolare

Voglio portarlo temporaneamente a casa.

Cosa faccio se è ferito?

non somministrargli alcun farmaco

né cibo, né acqua e portalo subito dal veterinario

I cuccioli di gatto possono essere malati o avere parassiti. Meglio portarli subito dal veterinario e non farli entrare in contatto con altri animali di casa.

Cosa faccio? Se si tratta di un gatto che si è perso o è stato abbandonato ed è abituato al contatto con l’uomo non dovresti avere grandi difficoltà ad avvicinarlo. Se è proprio timido prova a offrirgli un po’ di cibo. Se invece si tratta di un gatto randagio (che vuoi prendere perché in difficoltà o ferito) oppure di un gatto molto spaventato, riuscire a prenderlo potrebbe essere molto difficile. In questo caso è meglio rivolgersi direttamente a una delle numerose associazioni per la tutela degli animali (vedi box pagina precedente) che hanno le competenze e le attrezzature necessarie per recuperarlo senza eccessivi traumi.

Chi devo chiamare? Una volta avvicinato puoi fare due cose: chiamare qualche associazione di volontariato che si occuperà di lui; oppure portarlo dal veterinario che controllerà il suo stato di salute e ti darà le indicazioni su come occuparti di lui.

• Mentre i cani per la legge hanno un proprietario individuabile (o dovrebbero averlo visto che per legge devono essere tutti registrati) per i gatti non esiste un'anagrafe e quindi anche se si è perso – e non è stato abbandonato - è quasi impossibile risalire al suo proprietario. Prova a mettere dei cartelli in giro nella zona dove lo hai ritrovato o senti il veterinario di zona.

Posso portarlo a casa? Se decidi di portalo a casa, prima di farlo entrare in contatto con altri eventuali amici a quattro zampe, consulta il veterinario, che si accerterà che non abbia malattie trasmissibili e ti consiglierà il modo migliore per inserire l’animale in modo da evitare traumi anche agli altri animali di casa.

Devo portarlo dal veterinario? I cuccioli, sia di cane sia di gatto, sono molto più delicati degli adulti e qualunque segno di malessere come vomito o diarrea deve mettere in allarme.
• Ma non solo, anche se non hanno sintomi evidenti i cuccioli possono essere affetti da qualche malattia.

Cosa faccio? Se decidi di adottarlo la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario che controllerà anche che non abbia un proprietario. Il cane potrebbe anche avere un proprietario ed essersi perso, in questo caso per i cani registrati si tratterebbe di furto. Per i gatti metti avvisi nella zona del ritrovamento, il proprietario magari lo sta cercando!

Posso portarlo a casa? L’importante poi è non farlo entrare in contatto con gli altri animali di casa, neanche temporaneamente: il piccolo potrebbe infatti essere portatore di parassiti o di malattie pericolose anche per un animale adulto.

Cosa non devo assolutamente fare? Anche se è sporco da evitare assolutamente il bagnetto, potrebbe creargli dei problemi di salute, meglio portarlo prima da un veterinario che ci darà i consigli migliori per curarlo.

CON NOI LE VACANZE SONO PIU' BELLE - I bambini della seconda elementare della scuola Marotta Campus di Mondolfo, provincia di Pesaro, nelle Marche, nell'ambito del progetto educativo Allegra Yes I am, hanno ideato e realizzato una campagna pubblicitaria contro l'abbandono.

SPOT ARCHIMEDE - Le associazioni animaliste: Gaia, Oipa, Lega del Cane e Freccia 45, con Crackartoons Studios (che ha realizzato il video da un’idea del regista Andrea Dalla Zanna) in collaborazione con il Ministero della Sanità, hanno creato questo spot che sarà proiettato per tutta l'estate nelle sale cinematografiche del nostro Paese e in alcuni Autogrill.

TURISTI A 4 ZAMPE - Promosso dal Ministero del Turismo per pubblicizzare la guida alle strutture che ospitano cani e gatti e che si possono trovare su: www.turistia4zampe.it

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Avete altri spot da segnalarci? Volete dire la vostra? Fatelo nel FORUM DEDICATO AI NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE

16 agosto 2009
Tag ambiente - animali -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us