Animali

I gatti, le vaccinazioni e le visite dal veterinario

Quando si decide di adottare un gattino, è molto importante informarsi sui principali aspetti fisici e comportamentali del nostro futuro amico a quattro...

Quando si decide di adottare un gattino, è molto importante informarsi sui principali aspetti fisici e comportamentali del nostro futuro amico a quattro zampe. In particolare, dal punto di vista sanitario, sarà necessario rivolgersi a un veterinario che potrà darvi fin da subito le indicazioni più corrette sull’alimentazione e sulle malattie tipiche del gatto, oltre che provvedere ad attuare un programma di vaccinazioni per proteggerlo dalle principali malattie infettive.


I gattini sono protetti nei confronti di molte malattie infettive grazie agli anticorpi contenuti nel colostro, ovvero in quella parte di latte materno che ricevono nelle prime ore di vita. Tale protezione di origine materna inizia a venir meno verso la settima settimana d’età ed è per questo che si consiglia di iniziare il programma vaccinale del gattino a partire dalle otto/nove settimane d’età. Questa prima vaccinazione, dovrà essere seguita da un’altra vaccinazione di richiamo da effettuarsi 21-30 giorni dopo la prima, che servirà per mantenere elevate le difese immunitarie per un lungo periodo.
Successivamente, a partire dal secondo anno di vita, saranno necessari regolari richiami vaccinali a scadenza annuale, che offriranno l’occasione anche per una visita di controllo. Il veterinario adotterà il programma vaccinale più adatto allo stile e all’ambiente di vita di ciascun animale.

Le principali patologie nei confronti dei quali il gatto viene vaccinato sono:

- alcune forme respiratorie (sostenute da alcuni virus come Herpesvirus e Calicivirus). Un gatto guarito da queste malattie può diventare un portatore asintomatico e trasmetterle ad altri gatti e questo può costituire un grosso problema soprattutto in un gattile, o in abitazioni dove sono presenti più gatti.

- La Chlamidiosi: provoca congiuntivite, febbre, starnuti e tosse. Spesso la chlamidiosi è associata e secondaria alle forme respiratorie virali sostenute da Herpesvirus e Calicivirus.

L’infezione avviene per contatto diretto tra gatti o tramite le secrezioni congiuntivali e nasali. La vaccinazione è consigliata soprattutto per i gatti che vivono in collettività o che hanno contatti frequenti con altri gatti.

- La gastroenterite virale, conosciuta anche come panleucopenia infettiva felina, è una delle malattie infettive più pericolose per il gatto e il gattino, in quanto caratterizzata da un alto tasso di mortalità. I principali sintomi, che hanno un’insorgenza rapida e improvvisa, sono vomito, abbattimento, dolore addominale e rapida disidratazione.

- La leucemia felina è una malattia virale, che colpisce gatti di ogni età e che si trasmette principalmente attraverso il contatto con un gatto infetto, soprattutto mediante la saliva. Il virus è presente anche nel sangue, nelle urine e in altri fluidi organici dei gatti infetti ma, poiché sopravvive per poco tempo nell’ambiente, non viene in genere trasmesso attraverso ciotole, lettiere, mani dell’uomo, ecc. La diagnosi non è sempre facile, soprattutto nei primi stadi della malattia in quanto la sintomatologia può essere abbastanza variabile. Esistono comunque degli esami e dei test specifici per la sua identificazione. La vaccinazione contro questa malattia è importante soprattutto per i gatti che hanno possibilità di uscire in ambiente esterno. Il soggetto prima di essere vaccinato andrà comunque testato per verificare che non sia già portatore dell’infezione.

- La vaccinazione contro la rabbia è obbligatoria solo in alcune condizioni particolari e per portare l’animale all’estero.

Esistono anche alcune malattie virali quali l’immunodeficienza felina (FIV) e la peritonite infettiva felina (FIP), che i gatti contraggono venendo in contatto con altri gatti infetti (tramite graffi, morsi, accoppiamento, leccamenti) e per le quali non esiste ancora una vaccinazione.

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us