Animali

I falchi pellegrini di Milano in diretta webcam

Giò e Giulia sono la coppia di falchi pellegrini che da qualche anno nidifica sul grattacielo Pirelli, a Milano: in questi giorni impegnatissimi a nutrire i due (famelici!) piccoli nati da poco, sotto l'occhio vigile di due webcam.

Da qualche anno sul grattacielo Pirelli di Milano (il "Pirellone", ex sede della Regione Lombardia), nidifica il più veloce predatore della Terra, il falco pellegrino (Falco peregrinus). La coppia di piazza Duca D'Aosta (c'è un'altra coppia sulla torre della Rai, in Corso Sempione) è protagonista in questi giorni di una "diretta tv" di successo: due delle tre uova deposte si sono schiuse, e i due piccoli ancora coperti del morbido piumaggio bianco, ormai capaci di termoregolazione autonoma, sono in pieno svezzamento - il che comporta il quasi incessante "rifornimento alimentare" da parte dei genitori, battezzati Giò e Giulia. Il tutto in diretta webcam non-stop sulle pagine di Regione Lombardia (webcam 1) e di Mediaportal Regione Lombardia (webcam 1 e 2).

Milano, grattacielo Pirelli, falchi pellegrini, diretta webcam, Regione Lombardia, uccelli
La schiusa di una delle uova di falco pellegrino, sul tetto del grattacielo Pirelli (Milano): fermo immagine dalla webcam 1.

La coppia di falchi ha scelto uno dei grattacieli più alti di Milano per nidificare forse perché in qualche modo replica gli ambienti naturali che sono l'habitat tipico della specie: alte falesie in cui nidificare e da cui sferrare gli attacchi alle prede.

La specie è monogama, come accade anche per altri rapaci, e le differenze tra i sessi sono poche: la femmina è poco più grande del maschio, e spesso gli ornitologi distinguono i due componenti della coppia per i segni caratteristici. «Il maschio della coppia del Pirellone ha la mascherina più scura e il petto più bianco di quello della femmina, con poche macchie nere», racconta a Focus.it l'ornitologo Guido Pinoli.

Dopo l'inverno, che passano lontani l'uno dall'altra, i due falchi si ritrovano sul nido che hanno usato gli anni precedenti. Dopo l'accoppiamento, la cova, che dura poco più di un mese, è effettuata quasi solo dalla femmina - in questo periodo è il maschio che caccia anche per la compagna.

«Dopo la schiusa delle uova la femmina si allontana un po' dal nido: diciamo che si prende il suo tempo», commenta Pinoli, «per questo nel nido si vede quasi sempre un solo adulto». I piccoli, coperti all'inizio di un piumino bianco, rimangono nel nido poco più di 40 giorni, ma rimangono dipendenti dai genitori per un paio di mesi.

I falchi pellegrini nidificano in molte grandi città, perché oltre alla facilità di trovare un buon luogo di nidificazione (come i tetti dei grattacieli) il territorio urbano è ricco di cibo. Questi predatori cacciano infatti solo uccelli in volo: gli onnipresenti piccioni, naturalmente, ma anche colombacci (un piccione selvatico), storni, merli e altre specie più rare in città, come upupe, tuffetti e gallinelle d'acqua.

27 aprile 2019 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us