Animali

I colori segnalano salute

I becchi colorati degli uccelli sono un richiamo irresistibile per le femmine. Perché il maschio sta bene.

I colori segnalano salute
I becchi colorati degli uccelli sono un richiamo irresistibile per le femmine. Perché il maschio sta bene.

Il diamante mandarino (Taeniopygia guttata), i cui loro sono stati oggetto di numerose ricerche.© Science magazine/Tim Birkhead
Il diamante mandarino (Taeniopygia guttata), i cui loro sono stati oggetto di numerose ricerche.
© Science magazine/Tim Birkhead

Una delle ipotesi che cerca di spiegare i brillanti colori degli uccelli (di solito maschi), afferma che solo un maschio in salute può “permettersi” di aver un piumaggio sgargiante. Ben due esperimenti, condotto da biologi evolutivi inglesi e francesi, hanno dimostrato proprio questo. Nel primo Jonathan Blount, dell'università di Glasgow, ha aumentato e diminuito la presenza di carotenoidi (i pigmenti che danno colore alle penne e al becco degli uccelli) in un uccellino da gabbia, il diamante mandarino (Taeniopygia guttata), e ha misurato la risposta immunitaria. Gli animali cui sono stati forniti più carotenoidi avevano il becco più brillante e stavano meglio. Allo stesso modo un biologo francese, Bruno Faivre, ha scoperto che i merli sotto stress hanno il becco più opaco. Le conclusioni? Poiché i carotenoidi sono legati al sistema immunitario, e un'infezione può abbassarne il livello, i maschi con il becco e le penne più colorate sono anche quelli con il sistema immunitario più forte, e sono quindi più sani. Conviene allora alle femmine accoppiarsi con i maschi più brillanti, perché è segno di buona salute e quindi, presumibilmente, di buoni geni.

(Notizia aggiornata al 10 aprile 2003)

10 aprile 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us