Animali

I colori della notte

Che “tutti i gatti sono grigi di notte” sarebbe vero solo per gli uomini. Poiché alcuni animali - come i gechi - riescono a vedere a colori anche dopo il crepuscolo, nonostante l’oscurità.

I colori della notte
Che “tutti i gatti sono grigi di notte” sarebbe vero solo per gli uomini. Poiché alcuni animali - come i gechi - riescono a vedere a colori anche dopo il crepuscolo, nonostante l’oscurità.

I gechi di notte non vedono in bianco e nero ma a colori.
Una funzione utile per la caccia notturna.

Si è sempre pensato che gli animali notturni vedano in bianco e nero. Eppure una recente scoperta sembra contraddire questo principio. Secondo lo svedese Almut Kelber, dell’università di Lund, la visione notturna a colori sarebbe molto più comune di quanto si creda. Gechi, rospi, lucciole e molti animali marini sarebbero in grado di trovare con facilità cibo e riparo, evitando i pericoli dell’oscurità.

Evoluzione in corso
Alla base di questa straordinaria caratteristica il lavoro di due fotorecettori che nei vertebrati si trovano nella retina: i coni e i bastoncelli. Questi trasformano i raggi luminosi in reazioni chimiche e stimolazioni nervose, permettendo al cervello di percepire la luce e i colori.
All’inizio i gechi erano diurni e provvisti di quattro tipi di recettori: i tre colori – rosso, verde e blu – che possiamo percepire anche noi, con in più l’ultravioletto. Poi, i gechi hanno cambiato abitudini e sono diventati animali attivi soprattutto di notte, per cui ci sono state alcune mutazioni.
Per prima cosa hanno perduto l’uso dei coni sensibili al rosso, che non lavorano bene quando c’è poca luce. A quel punto, per compensazione, i coni rimasti sono diventati lunghi più di 10 volte, rispetto alla norma e molto sensibili, non solo al colore ma anche alla luce debole.
E il cervello di conseguenza si sarebbe adattato a percepire questi nuovi dati.

Notti a colori
La comunità scientifica ora si chiede dove porteranno le scoperte di Kelber e sono già molti quelli che parlano di videocamere, microscopi e visori notturni che in un prossimo futuro renderanno a colori le immagini catturate in assenza di luce, rendendo colorate le nostre notti. Di modo che si possa dire di essere come i gechi e non le talpe.

(Notizia aggiornata al 10 gennaio 2007)

10 gennaio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us