Animali

I cani non contano da cani

Certo non possiamo fargli fare i conti della spesa o i compiti di matematica dei bambini, ma secondo qualcuno, alcuni cani, solo alcuni però, potrebbero essere in grado di far di conto (Federica Ceccherini, 10 settembre 2009)

Se un cane riesce a capire 250 parole (come il border collie Rico, delle cui straordinarie capacità abbiamo parlato recentemente sul nostro blog) potrebbe essere anche capace di “far di conto”. Almeno secondo un team di ricercatori della Columbia University, di Vancouver (in Canada) guidati da Stanley Coren, psicologo che da qualche anno studia la relazione tra uomo e cane e le sue implicazioni sull’intelligenza canina.
Intelligenti come bambini. I ricercatori hanno sottoposto alcuni cani particolarmente “intelligenti” (capaci cioè di capire più di 250 tra parole, gesti e segni) a test utili per capire come si sviluppa il linguaggio e il senso matematico nei bambini di due anni. Secondo la ricerca (che non è stata pubblicata su nessun giornale scientifico ma è stata presentata alla Convention della American Psychological Association) i cani prescelti sarebbero stati in grado di contare fino a 5. Mostrando capacità simili a quelle dei bambini di due anni.
I frutti dell'addomesticazione. Stanley afferma che in generale tutti gli animali domestici sono molto più intelligenti di quanto si sia mai pensato, grazie alla loro relazione, a volte secolare, con gli esseri umani. Tra le razze più intelligenti, sicuramente i cani da caccia, selezionati per riportare le prede al cacciatore, e poi i border collie - da una recente indagine sarebbero i più intelligenti in assoluto - e i retriver, entrambi selezionati per rispondere ai comandi.

E TU CAPISCI IL LINGUAGGIO DEI CANI? METTITI ALLA PROVA CON IL NOSTRO GIOCO!

10 settembre 2009
Tag ambiente - animali -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us