Speciale
Domande e Risposte
Animali

I cani sanno anche contare?

Tanti studi hanno dimostrato che i cani sono animali intelligenti, ma una nuova ricerca li ha messi alla prova anche sul saper fare di conto. E ancora una volta i nostri amici a quattro zampe ci hanno sorpreso.

Che i cani siano intelligenti è ormai provato da tanti studi scientifici, se mai ce ne fosse stato bisogno, ma adesso una nuova ricerca della Emory University di Atlanta (USA) ha scoperto che sanno anche, come si dice, far di conto. O meglio: sono in grado di comprendere la numerosità degli oggetti senza bisogno - come in altre occasioni - di alcun addestramento. 

 

Leggi Focus in edicola e in digitale © Focus

Il numero dei puntini. Per giungere a questo risultato, i ricercatori hanno utilizzato undici cani di razze diverse e senza alcun addestramento, monitorando la loro attività cerebrale con la risonanza magnetica funzionale. Durante l'esperimento ai cani veniva mostrato uno schermo con una quantità di puntini che variava. Analizzando i risultati delle risonanze, si è visto che in otto degli undici cani la corteccia parieto-temporale si attivava maggiormente quando il numero dei puntini cambiava rispetto a quando rimaneva costante.

Questione di cervello. Ma non solo: osservando il comportamento dei neuroni i ricercatori hanno potuto riscontrare come il variare delle quantità di puntini attivasse aree cerebrali molto simili a quelle che se ne occupano nel cervello della nostra specie. Questo dimostra che nei cani la numerosità, cioè la sensibilità di base alle informazioni numeriche, è innata. 

 

23 aprile 2020 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us