Animali

I bombi imparano a giocare a calcio dai loro simili

Gli insetti della famiglia delle api sanno apprendere compiti non da impollinatore, semplicemente osservando i loro simili. E migliorano persino le performance dei "maestri".

Giocare a calcio? Facile! I bombi imparano i fondamenti dello sport - non proprio congeniale a un insetto - semplicemente guardando i loro simili, e anche in cambio di una ricompensa zuccherina. La scoperta descritta su Science getta nuova luce sulle capacità di apprendimento degli impollinatori, più sofisticate del previsto. La loro non è semplice imitazione: nel ripetere le mosse da "attaccante", adottano trucchi e migliorie rispetto a quanto hanno imparato.

Guarda che tiro. Gli scienziati della Queen Mary University of London hanno insegnato a un gruppetto di bombi (Bombus terrestris) a muovere alcune biglie di legno fino al centro di una piattaforma, dove le aspettava un liquido dolce. Il tutto, sotto gli occhi vigili dei loro simili.

Dopo tre sessioni di allenamento, i bombi allievi hanno potuto mostrare le loro doti calcistiche: sono riusciti a fare goal quasi in tutti i casi, segno che avevano fatto tesoro dell'esempio dei simili. I bombi che avevano visto le biglie mosse da un magnete o che non avevano assistito a nulla ci sono riusciti soltanto nel 30% dei casi.

Anche furbi! Ai bombi maestri erano state date tre biglie, di cui due - le più vicine alla "porta" - incollate e impossibili da muovere. Solo la più lontana si poteva spostare liberamente. Le biglie degli insetti allievi erano invece tutte libere, ma gli animali, anziché spostare la più lontana, come avevano visto nei compagni, hanno mosso la più vicina, per fare meno fatica.

Non si è trattato quindi di semplice imitazione, ma di un compito complesso, non da api, appreso e fatto proprio. Una conquista in cui la componente sociale ha avuto un ruolo determinante.

25 febbraio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us