Animali

Hacker, la megattera impigliata nel cavo internet

La balenottera era rimasta impigliata in un cavo per le connessioni sottomarino. L'ha notata un fotografo naturalistico che ha allertato i soccorsi e documentato la storia (a lieto fine).

L'hanno chiamata così per la singolare sorte che le è toccata: Hacker, una megattera (Megaptera novaeangliae) che stava ispezionando il fiordo di Kaldfjorden, un'area spesso visitata dalle balene non lontano da Tromsø (Norvegia), è rimasta impigliata in un cavo di rete sottomarino.

Fortunatamente sulla sua strada ha trovato Audun Rikardsen, un fotografo di natura che stava navigando in quelle acque a caccia di soggetti per i suoi scatti. L'incontro tra i due (la data non è specificata) è stato raccontato da New Scientist il 19 novembre. Il fotografo ha subito avvertito la guardia costiera locale ed è tornato sul posto con un amico per provare a liberare il cetaceo.

Terrorizzata. La megattera, dapprima impaurita, si è poi lasciata avvicinare: «È arrivata vicino alla nostra piccola barca, con le sue 30 tonnellate. Avrebbe potuto facilmente rovesciarci, ma non l'ha fatto, stava chiedendo aiuto» ha detto Rikardsen. Nonostante 4-5 ore di tentativi, i due uomini non sono riusciti a liberarla. Finalmente è arrivata la guardia costiera (nella foto) che ha tentato di salvare la balenottera per tutta la notte, fino a quando, all'indomani, è stato mandato un sub in profondità per risolvere il guaio.

Come è andata a finire. Solo allora ci si è accorti che il cetaceo non era rimasto impigliato in una rete da pesca, ma in un cavo che sarebbe dovuto trovarsi a 170 m di profondità, sul fondale del fiordo, e che brandiva l'animale da una parte all'altra della bocca, avvolgendosi intorno a una pinna e alla coda. Dopo un giorno e mezzo di sforzi, finalmente Hacker è stata liberata. Skulsfjord, il villaggio del fotografo, è rimasto senza connessione web per due settimane, finché il cavo non è stato sostituito.

Il nuovo numero di Focus, in edicola fino al 20 dicembre 2016 e in digitale per sempre, dedica al fotografo Audun Rikardsen un portfolio che raccoglie i suoi scatti migliori, spesso premiati dai principali premi fotografici.
Leggi un'anteprima del numero
22 novembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us