Animali

Grilli e cavallette sull'orlo dell'estinzione

Il frinire di questi insetti potrebbe diventare un ricordo del passato, per chi vive in Europa: secondo la IUCN, sono gli animali più a rischio di estinzione del nostro continente.

La classica colonna sonora delle sere d'estate potrebbe privarsi di una voce importante: quella di grilli e cavallette. Più di un quarto di questi invertebrati sarebbe sull'orlo dell'estinzione: secondo gli esperti della IUCN (International Union for Conservation of Nature), si tratta del gruppo di insetti più minacciato d'Europa.

Le cause del declino. Il nostro continente ospita un migliaio di specie di grilli e cavallette, un'importante fonte di cibo per rettili e uccelli, nonché un buon indicatore di biodiversità. Il loro declino potrebbe compromettere una parte importante di catena alimentare, mentre incendi, agricoltura industriale, ampio ricorso ai pesticidi, deforestazione, deviazione di fiumi, sviluppo del turismo e cambiamenti climatici ne alterano irrimediabilmente gli habitat, come si apprende dal rapporto firmato da oltre 150 esperti e redatto in due anni.

Messi a tacere. Le specie più minacciate sono quelle che vivono in aree circoscritte del sud dell'Europa, come Francia meridionale, Grecia e Isole Canarie. Negli ultimi due casi, in particolare, il pericolo sarebbe rappresentato dagli incendi spontanei, che compromettono il territorio. Per tutelare queste specie e gli animali che da esse dipendono, dicono gli esperti, occorrono uno sviluppo più sostenibile delle aree erbose, e il ritorno - dove possibile - a pratiche agricole più tradizionali.

12 febbraio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us