Animali

Grilli e cavallette sull'orlo dell'estinzione

Il frinire di questi insetti potrebbe diventare un ricordo del passato, per chi vive in Europa: secondo la IUCN, sono gli animali più a rischio di estinzione del nostro continente.

La classica colonna sonora delle sere d'estate potrebbe privarsi di una voce importante: quella di grilli e cavallette. Più di un quarto di questi invertebrati sarebbe sull'orlo dell'estinzione: secondo gli esperti della IUCN (International Union for Conservation of Nature), si tratta del gruppo di insetti più minacciato d'Europa.

Le cause del declino. Il nostro continente ospita un migliaio di specie di grilli e cavallette, un'importante fonte di cibo per rettili e uccelli, nonché un buon indicatore di biodiversità. Il loro declino potrebbe compromettere una parte importante di catena alimentare, mentre incendi, agricoltura industriale, ampio ricorso ai pesticidi, deforestazione, deviazione di fiumi, sviluppo del turismo e cambiamenti climatici ne alterano irrimediabilmente gli habitat, come si apprende dal rapporto firmato da oltre 150 esperti e redatto in due anni.

Messi a tacere. Le specie più minacciate sono quelle che vivono in aree circoscritte del sud dell'Europa, come Francia meridionale, Grecia e Isole Canarie. Negli ultimi due casi, in particolare, il pericolo sarebbe rappresentato dagli incendi spontanei, che compromettono il territorio. Per tutelare queste specie e gli animali che da esse dipendono, dicono gli esperti, occorrono uno sviluppo più sostenibile delle aree erbose, e il ritorno - dove possibile - a pratiche agricole più tradizionali.

12 febbraio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us