Giocare... a vivere

Giocare con la paperetta non è un passatempo per questo cucciolo di scimmia scoiattolo (Saimiri sciureus): è il suo surrogato materno, dato che la madre è morta poco dopo la sua nascita nello zoo...

2006120111619_5
Giocare... a vivere
Giocare con la paperetta non è un passatempo per questo cucciolo di scimmia scoiattolo (Saimiri sciureus): è il suo surrogato materno, dato che la madre è morta poco dopo la sua nascita nello zoo di Sidney, dove era ospite.
Questa scimmia, nativa del sud e centro America, raggiunge appena i 30 centimetri di lunghezza, con una coda ancor più lunga del corpo (40 centimetri), che, quando l'animale non è in movimento, penzola pigramente da una spalla.
I gruppi di scimmiette composti da circa 300 individui sono comandati dalle femmine. I maschi da giovani giocano fra di loro e ben presto si creano gerarchie dove però i capi sono stranamente i meno scaltri nell'accoppiamento: per questo gli studiosi ancora non hanno compreso il significato del vantaggio della posizione sociale più elevata.
23 Gennaio 2006 | Anita Rubini