Animali

I gabbiani con il cervello più grosso sopravvivono meglio in città

I gabbiani con il cervello più grosso sono capaci di fare i nidi sulle scogliere meglio delle specie con il cervello più piccolo. E hanno più probabilità di prosperare in ambiente urbano.

I membri della famiglia Laridae sono comunemente noti come gabbiani; ne esistono 54 specie diverse, ciascuna con le proprie abitudini e il proprio habitat di elezione. Alcune specie sono più adattabili, e sono in grado di costruire il loro nido sulle scogliere a picco sul mare; altre hanno bisogno di condizioni più favorevoli e meno scomode. E proprio questa maggiore o minore adattabilità è alla base di un'altra caratteristica che sta diventando sempre più utile con il passare del tempo: stando a uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution, i gabbiani che fanno il nido sulle scogliere sono anche più capaci di adattarsi alla vita in città, e dunque a sopportare meglio l'urbanizzazione.

Scogliera sì o no? Lo studio prende in considerazione tutte le specie note di gabbiani, e mette in correlazione la capacità di costruirsi una casa in ambienti apparentemente sfavorevoli con le dimensioni del cervello degli animali. Il legame è molto evidente: i gabbiani con il cervello più grosso sono quelli che fanno il nido sulle scogliere, e sono anche quelli che imparano a sopravvivere più facilmente in ambienti urbani. I numeri a riguardo non mentono: più del 50% delle specie "da scogliera" prosperano anche dove vive l'uomo, mentre tra quelle meno adattabili solo l'11% riesce a sopravvivere in città. In altre parole, i gabbiani con il cervello più grosso sono più attrezzati a rispondere alle sfide del loro habitat, che sia una parete di roccia a picco sul mare o un'area urbana.

Di necessità virtù. Stando allo studio, tra l'altro, la capacità di costruire un nido efficiente in un ambiente scomodo come una scogliera è un adattamento relativamente recente, che non era presente negli antenati dei gabbiani; tanto è vero che le specie più flessibili sono anche capaci, se ne hanno la possibilità, di fare il nido sul terreno, o in altri luoghi più "facili", per merito delle dimensioni del loro cervello. Infine, lo studio dimostra che i gabbiani più a rischio di estinzione sono quelli incapaci di sopravvivere nelle aree urbane, mentre quelli più adattabili sono anche quelli le cui popolazioni sono numericamente stabili o addirittura in crescita. Insomma, anche per i gabbiani vale il motto "fare di necessità virtù".

18 maggio 2024 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us