Animali

Le formiche si possono usare come pesticidi?

Un nuovo studio suggerisce che le formiche possono essere usate come strumento di controllo dei parassiti al posto dei pesticidi. In futuro forse potremo affidarci a questi insetti per proteggere i nostri raccolti.

Avete un giardino, della terra o anche solo qualche vaso in terrazzo? Preparatevi a una notizia che potrebbe sembrarvi controintuitiva: le formiche sulle piante non sono un problema ma un'opportunità. Lo dice uno studio condotto in Brasile e pubblicato su Proceedings of the Royal Society B, che ha analizzato la possibilità di usare le formiche al posto dei pesticidi per tenere sotto controllo afidi e altri parassiti vegetali, e ha scoperto che questo "rimedio naturale" è molto utilizzato in giro per il mondo, e potrebbe diventare una soluzione alternativa e sana anche per i raccolti di grandi dimensioni.

Foglia no, parassita sì. Usare le formiche come pesticidi non è una novità: in Cina, per esempio, i coltivatori di limoni usano da secoli questi insetti come anti-afidi. I ricercatori della Universidade Federal de Uberlândia (Brasile) hanno analizzato tutta la letteratura scientifica sull'argomento e hanno scoperto 52 diverse istanze di formiche pesticide in giro per il mondo, utilizzate su 17 tipi di raccolti diversi.

L'idea è che, se usate sulle piante giuste, le formiche non si interessano alle foglie o ai frutti ma si concentrano solo sui parassiti; in questo modo possono liberare la pianta dall'infestazione senza gli effetti collaterali dei pesticidi, che rischiano di fare danni a noi umani ma anche agli impollinatori della pianta stessa, oltre a inquinare il suolo.

Meglio dei pesticidi. Un'analisi più approfondita di questi metodi ha rivelato ulteriori dettagli. Per esempio, le formiche sono più efficaci sulle piante che crescono in penombra rispetto a quelle che stanno sempre in pieno sole. Al contrario, le piante sulle quali si sviluppa la cosiddetta melata (una secrezione zuccherina emessa da alcuni insetti mangiafoglie) sono quelle dove le formiche perdono più efficacia: invece di liberarsi dei parassiti li "allevano", così da poter poi raccogliere la sostanza della quale vanno ghiotte.

Il particolare più importante, però, è che in molti casi le formiche si sono rivelate non solo efficaci, ma più efficaci dei pesticidi: la sperimentazione per scoprire se davvero possiamo affidarci a questi insetti per proteggere i nostri raccolti potrebbe partire proprio da queste.

4 settembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us