Animali

Fido sa come non farsi scoprire

Il vostro cane combina disastri ma non riuscite mai a coglierlo sul fatto? Uno studio inglese spiega fino a che punto sa essere furbo.

Se avete il sospetto che il vostro cane a volte sia più furbo di voi, sappiate che potreste avere ragione. La conferma arriva da uno studio condotto da Shannon Kundey, un’esperta di comportamento animale presso lo Hood College del Maryland, che ha evidenziato la capacità di Fido di agire con scaltrezza valutando le conseguenze dei propri gesti.
La Kudney e i suoi colleghi hanno insegnato a 40 cani a non rubare il cibo lasciato in bella vista su un piatto. Hanno poi offerto agli animali la possibilità di mangiare da due diverse ciotole, una delle quali riempita con rumorose campanelle. Il loro comportamento è stato assolutamente inaspettato.

Se ti becco…
Mentre qualcuno li osservava, i cani mangiavano indifferentemente da uno o dall’altro recipiente, ma quando l’osservatore fingeva disinteresse, per esempio girandosi dall’altra parte, gli animali si servivano della ciotola silenziosa. Secondo gli studiosi ciò significa che i cani sapevano di potersi guadagnare un pasto senza essere scoperti. O anche che -esattamente come i bambini che intingono la mani nella marmellata - anche i cani rubano il cibo cercando di fare meno rumore possibile, per non essere colti sul fatto e, magari, ricevere una punizione. E la motivazione può essere una sola: i cani sono in grado di prevedere cosa penserà il loro padrone nel momento in cui scoprirà la loro "marachella".
Non solo, secondo la Kudney i cani sarebbero in grado di "visualizzare" il modo in cui sono percepiti dagli altri. Significa dunque che sono in grado di elaborare pensieri astratti e complessi? I ricercatori non si sbilanciano, ma secondo Mark Bekoff dell’Università del Colorado, i risultati di questo studio dimostrano come alcune abilità mentali non siano un’esclusiva dell’uomo.

Sai cosa dice tuo cane? Scoprilo qui.

(Notizia aggiornata al 27 luglio 2010)

27 luglio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us