Animali

La femmina di ratto gigante africano sigilla la propria vagina per non avere figli

Le femmine di ratto girante africano hanno un curioso metodo anticoncezionale: quando non vogliono più riprodursi, sigillano (letteralmente) la propria vagina.

Il ratto gigante africano (Cricetomys gambianus), oltre a essere uno dei roditori più grandi del mondo, è anche tra i più sottovalutati. Estremamente intelligente come tutti i ratti, è possibile addestrarlo per una serie di compiti complessi, dall'individuazione di ordigni inesplosi alla consegna di viveri e beni di prima necessità in zone colpite da disastro. È un animale molto utile all'uomo, insomma, ma c'è un problema: ce ne sono pochi, e quelli che ci sono si riproducono molto lentamente.

Ora sappiamo che c'è un segreto dietro alla loro bassa prolificità, scoperto da un team della Cornell University: è una scelta volontaria delle femmine, che dopo aver partorito un figlio si "chiamano fuori" dal mercato e sigillano la propria vagina. I risultati sono pubblicati su Current Biology.

QUI NON SI PASSA! È dal 2019 che Alexander Ophir, uno degli autori dello studio, si occupa della riproduzione del ratto gigante africano, che come detto fa pochissimi figli e raramente più di uno alla volta, al contrario di tutti gli altri ratti. Questi roditori possono vivere fino a otto anni, e ci sono femmine che non fanno un figlio prima dei quattro – e quasi sempre, dopo averlo fatto, si fermano lì invece di continuare a riprodursi.

Un'analisi del sistema riproduttivo di queste femmine, confrontato con quello di femmine ancora fertili, ha dimostrato che le prime hanno, letteralmente, la vagina sigillata, e un utero di dimensioni minori della media. Si tratta di modifiche fisiologiche radicali che "scattano" nell'animale subito dopo la prima gravidanza, e che tolgono la femmina in questione dal pool riproduttivo.

Una mamma per volta. Le modifiche sono però reversibili. Il team ha osservato casi in cui la femmina fertile di un branco è morta: la reazione delle compagne è stata quella di "de-sigillare" le proprie vagine, tornando quindi in grado di riprodursi e di portare a compimento una gravidanza.

Un altro dettaglio importante è che questi cambiamenti sono avvenuti sempre in risposta a uno stimolo sociale (una gravidanza, una morte…), mai a uno ambientale: l'ipotesi è che questi cambi di stato in termini di fertilità siano regolati e coordinati tra le diverse femmine del branco a livello ormonale, ipotesi sostenuta anche dal fatto che quando le femmine sigillano la propria vagina cambiano mestiere, e cominciano a dedicarsi alla cura della compagna fertile.

13 aprile 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us