È nato il primo lamantino italiano

È la prima volta in Italia e la quinta in Europa. Il "neonato" è nato all'acquario di Genova, pesa 23 kg e viene nutrito otto volte al giorno con latte artificiale. Insieme a lui, altri due arrivi: un delfino e uno squalo zebra.

cucciolo2
Le foto del baby lamantino | Acquario di Genova

Un “piccolino” di 23 kg, lungo un metro e nato dopo 12 mesi di gestazione: così si presenta al monto il cucciolo di… sirena. Perché pare che proprio i lamantini, come quello nato il 10 settembre corso all’Acquario di Genova, fossero all’origine del mito delle “donne-pesce”.

 

Il lamantino nato a Genova è il primo venuto alla luce in Italia e il quinto mai nato in cattività in tutta Europa, dove ci sono soltano 10 acquari che mantengono e studiano questa specie così delicata.

 

Dopo la nascita, per questo esemplare, un maschio, sono iniziate le cure da parte dello staff dell’Acquario: la sua mamma, Rynke, pur mostrando interesse per il suo piccolo, non ha mai iniziato ad allattarlo. Così, grazie a una speciale tettarella, sono i veterinari della struttura genovese a fornirgli otto volte al giorno una razione di latte artificiale con la stessa percentuale di grassi, proteine e carboidrati di mamma lamantino.

 

Non si tratta però del solo nuovo arrivato a Genova: lo scorso 20 agosto è nato un delfino (Tursiops truncatus) e pochi giorni fa è stata inserita nella vasca della Laguna Tropicale una giovane femmina di squalo zebra (Stegostoma fasciatum).

 

Il video dei due bebè

 

28 settembre 2015 | Carlo Dagradi