Animali

Esistono uccelli velenosi?

Ci sono gli insetti velenosi, i serpenti, i ragni, anche i pesci. Ma gli uccelli?

Sì, appartengono a 6 specie differenti, endemiche della Nuova Guinea: 5 del genere Pitohui e una del genere Ifrita. Simili ai nostri passeri, hanno però colori più sgargianti; il peso varia dai 60 ai 100 grammi per i pitohui e si aggira in media sui 30 grammi per gli ifrita.

Sulle loro penne sono stati trovati alcaloidi molto pericolosi: si tratta di batracotossine, molecole neurotossiche (agiscono cioè sul sistema nervoso) talmente potenti da essere 250 volte più efficaci della stricnina. Questi composti, benché già noti, non erano mai stati riscontrati negli uccelli.

Usati per le punte delle frecce dalle tribù del Centro e Sud America, gli erpetologi pensavano che provenissero dalle rane neotropicali del genere Phyllobates (Phyllobates aurotaenia) e Dendrobates.

Per quanto riguarda i volatili, i ricercatori hanno trovato le concentrazioni di alcaloidi più elevate in prossimità del petto e delle zampe; probabilmente le stesse sostanze sono rilasciate anche sulle uova e nel nido, per scoraggiare eventuali predatori, come serpenti, roditori e uccelli rapaci.

Sembra che gli alcaloidi siano ricavati con la dieta: studi condotti su piccoli scarafaggi del genere Choresine, di cui si nutrono questi uccelli, hanno messo in evidenza batracotossine. Le ricerche su questi insetti sono iniziate poiché gli indigeni chiamano con lo stesso nome, “nanisani”, sia un ifrita (Ifrita kowaldi) sia questi insetti

Vietato toccare. Gli uccelli concentrano sulle piume e sulla pelle il potente veleno per difendersi dai predatori. Nell'uomo provoca intorpidimento e ustioni.

15 aprile 2016
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us