Animali

Sono creature simili alle meduse i primi animali a essersi differenziati da tutti gli altri

Un nuovo studio rivela quale sia stato, tra spugna e ctenoforo (una creatura marina simile alla medusa), il primo ramo a separarsi dall'albero della vita.

Che aspetto avevano i primi animali comparsi sulla Terra? La domanda è estremamente complessa, anche perché stiamo parlando di forme di vita composte esclusivamente da tessuti molli, e che quindi hanno lasciato pochissime tracce nel record fossile. Un modo più affidabile per risalire alle origini della vita è guardare al DNA, e più precisamente ai cromosomi: confrontando le sequenze di geni di organismi diversi è possibile ricostruire i "legami di parentela" tra forme di vita anche molto distanti tra loro, e in questo modo guardare nel passato.

Decenni di ricerca sul tema dell'origine della vita hanno portato gli scienziati a dividersi in due fazioni, ciascuna con ottime ragioni dalla propria parte: da un lato chi ritiene che la prima linea evolutiva a separarsi da tutte le altre sia stata quella che ha portato alle moderne spugne, chi invece indica gli ctenofori, creature marine superficialmente simili a meduse. Ora un nuovo studio pubblicato su Nature prova a dare una risposta definitiva a questo quesito.

Spugne o ctenofori? Per molti anni, le spugne sono sembrate il candidato più naturale al ruolo di sister group di tutti gli altri animali – un gruppo, cioè, imparentato con tutti gli altri, con i quali condivide un antenato comune. «Le spugne sono prive di sistema nervoso e di muscoli, e assomigliano un po' a colonie di protozoi unicellulari», secondo Daniel Rokhsar, uno degli autori dello studio. Diverse analisi genetiche, però, hanno dimostrato che anche gli ctenofori hanno caratteristiche altrettanto primitive, e potrebbero essere candidati altrettanto validi.

Per scoprire a chi assegnare il primato, il team ha sequenziato e confrontato il genoma di due spugne, due ctenofori e di tre creature unicellulari ma che non sono considerate animali. In particolare, l'analisi si è concentrata sul fatto che la posizione di certi geni lungo i cromosomi cambia molto lentamente nel tempo, e in certi casi è rimasta identica per milioni di anni, e certe combinazioni si ritrovano quindi in tutto l'albero della vita, dalle spugne ai mammiferi.

Alle origini della vita. Analizzato da questo punto di vista, il DNA degli ctenofori ha rivelato la presenza di certe combinazioni di geni assenti in tutti gli altri animali, ma presenti nei non-animali. «La spiegazione più semplice di queste differenze è che gli ctenofori si siano separati evolutivamente dal resto degli animali prima di tutti gli altri, comprese le spugne», sostiene Rokhsar.

Secondo il suo collega Darrin Schultz, invece, «questa ricerca ci permetterà di capire le origini delle funzioni basilari condivise da tutti gli animali, da come ci muoviamo a come percepiamo l'ambiente che ci circonda».

24 maggio 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us