Le più belle foto di animali selvaggi scattate da telecamere nascoste

Giovani leopardi, orsi che sputano, varani-wrestler e pangolini curiosi. Quante scene di natura selvaggia ci perderemmo se, ad aiutarci, non ci fossero le telecamere nascoste ("camera trap" in termini scientifici) che osservano e documentano la vita animale.
Le foto più belle delle reazioni degli animali davanti all'obiettivo e della loro vita quotidiana selezionate da un concorso indetto da BBC Wildlife Magazine.

Sono più economiche di una troupe di operatori, non patiscono il freddo, non hanno bisogno di mangiare o riposarsi e, soprattutto, mantengono uno sguardo costante sulla vita animale più nascosta e selvaggia.
Parliamo delle telecamere nascoste in mezzo alla natura, che moltiplicano i nostri sguardi sugli esemplari più a rischio migliorando la tutela della biodiversità. Dal 2010 un concorso indetto dal BBC Wildlife Magazine (vai al sito www.discoverwildlife.com) premia i migliori scatti realizzati dalle camera traps. Un modo per condividere i risultati scientifici scoperti e la bellezza della vita animale selvaggia.
Le foto vincitrici sono pubblicate sul numero di Dicembre di BBC Wildlife Magazine, ora in vendita. Clicca sul più dell'immagine per ingrandirla.

La foto vincente ritrae un giovane leopardo cinese (Panthera pardus japonensis). A Zhou Zhefeng che l'ha fotografato nell'ambito di un progetto per il Shanxi Wocheng Institute of Ecology and Environment, è andato un premio di 3 mila sterline (3700 euro circa).

Le orecchie di una lepre fanno capolino nella lente di una telecamera in Portogallo. Sullo sfondo, una tempesta.

Alla telecamera nascosta l'ingrato compito di ricevere lo sputo di quest'orso giocoliere (Melursus ursinus). Siamo in India per un progetto del WWF.

Un posto in prima fila per assistere all'incontro di "wrestling" tra due varani argo (Varanus panoptes) o a macchie gialle.

Una femmina di opossum della Virginia (Didelphis virginiana) trasporta il piccolo sul dorso durante una scorribanda notturna.

Un pangolino gigante (Manis gigantea) meglio conosciuto come formichiere squamoso, scruta incuriosito davanti a sé.

Sono più economiche di una troupe di operatori, non patiscono il freddo, non hanno bisogno di mangiare o riposarsi e, soprattutto, mantengono uno sguardo costante sulla vita animale più nascosta e selvaggia.
Parliamo delle telecamere nascoste in mezzo alla natura, che moltiplicano i nostri sguardi sugli esemplari più a rischio migliorando la tutela della biodiversità. Dal 2010 un concorso indetto dal BBC Wildlife Magazine (vai al sito www.discoverwildlife.com) premia i migliori scatti realizzati dalle camera traps. Un modo per condividere i risultati scientifici scoperti e la bellezza della vita animale selvaggia.
Le foto vincitrici sono pubblicate sul numero di Dicembre di BBC Wildlife Magazine, ora in vendita. Clicca sul più dell'immagine per ingrandirla.