Animali

Lo squalo-rettile venuto dal passato

Un predatore feroce ed elusivo, forse sopravvissuto all'estinzione dei dinosauri, che può avere alimentato le leggende marinare su mostri e gigantesci serpenti.

Lungo poco meno di 2 metri, la testa che ricorda quello di un serpente, con narici avanzate e mandibole flessibili che permettono di ingoiare grossi pesci: quello che colpisce di più, però, sono i denti, oltre 300, affilatissimi e disposti su 25 righe, un armamentario che rende impossibile la fuga a qualunque preda.

È insomma un animale che deve aver contribuito ad alimentare chissà quante leggende su mostri e serpenti di mare. Recentemente un esemplare è stato catturato da un gruppo di ricercatori dell’Unione Europea che, al largo delle coste del Portogallo, stavano conducendo uno studio sulle varie tecniche di pesca.

Un primo piano del Chlamydoselachus anguineus catturato al largo del Portogallo, con i suoi trecento affilatissimi denti. Vedi anche: pesci con talenti inaspettati.

Un antico predatore. Nonostante a bordo del battello oceanografico vi fossero dei biologi, gli scienziati hanno avuto qualche difficoltà a classificare con precisione l'animale, che è stato infine identificato come squalo dal collare (Chlamydoselachus anguineus), che si ritiene abitare le piattaforme e sulle scarpate oceaniche del Pacifico e dell'Atlantico.

In rarissimi casi è stato osservato da rover robotizzati a 1.300 metri di profondità, ma non è chiaro quale sia il suo habitat ideale. Secondo i ricercatori appartiene a una linea evolutiva che lo fa risalire ad almeno 95 milioni di anni fa, forse addirittura prima.

La testa ricorda quella di un serpente. Vedi anche: 10 animali giganti del passato.

Quello che sorprende è il fatto che sia sopravvissuto all’estinzione del Cretaceo, quando la maggior parte dei suoi “parenti” più stretti sono scomparsi dal pianeta.

Come i serpenti. Le poche volte che è stato visto cacciare ha mostrato comportamenti differenti dagli squali, perché si avventa sulla preda ondeggiando come un serpente e, come i serpenti, il C. anguineus può lasciare passare molto tempo tra un pasto e l’altro, fatto principalmente di cefalopodi (in particolare calamari) e piccoli squali.

14 novembre 2017 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La forza sovrumana del lottatore greco Milone, i pugni di acciaio di John L. Sullivan, la determinazione di Alfonsina Strada nel voler partecipare, unica donna, al Giro d’Italia... I personaggi che si sono distinti nel mondo dello sport sono ovviamente tantissimi. A chi dare spazio, in occasione delle Olimpiadi? Scopritelo in edicola.

ABBONATI A 29,90€

I comportamenti, le regole, i codici e l'organizzazione del mondo vegetale. In più: gli strascichi della long Covid, l'importanza degli abbracci e alla scoperta di Abel, un androide dell’Università di Pisa nato per interagire con noi umani.

ABBONATI A 29,90€
 
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola.
ABBONATI A 29,90€
Follow us