Animali

Dimmi come respiri e ti di dirò cosa mangi…

Dall'alito degli uccelli migratori è possibile risalire alla loro dieta.

Dimmi come respiri e ti di dirò cosa mangi…
Dall'alito degli uccelli migratori è possibile risalire alla loro dieta.

A uccel migrato.... si guarda in bocca: dall'analisi del loro alito è possibile capirne la dieta. Nella foto, un esemplare di Dendroica gialla (Dendroica  petechia), una delle specie coinvolte nell'esperimento.
A uccel migrato.... si guarda in bocca: dall'analisi del loro alito è possibile capirne la dieta. Nella foto, un esemplare di Dendroica gialla (Dendroica petechia), una delle specie coinvolte nell'esperimento.

Mentre l'etilometro aiuta la polizia a porre un freno ai guidatori in stato di ubriachezza (e a togliere punti su punti alla patente), uno strumento simile sta aiutando un ricercatore dell'University of Rhode Island ad analizzare i cambiamenti dietetici degli uccelli canori migratori. Proprio come l'etilometro misura i livelli di alcool nel sangue, David Podlesak sostiene che il suo alcoltest per uccelli misura la “firma di carbonio” degli ultimi pasti degli uccelli. «Misuriamo la proporzione degli isotopi del carbonio 12 e 13, e questa impronta di carbonio nel loro respiro può rivelarci che cosa gli uccelli hanno mangiato precedentemente», ha affermato il ricercatore.
Tessuti “firmati”. Podlesak è il primo che utilizza questa tecnica nei diversi tessuti di un uccello al fine di stabilire un percorso dietetico per gli uccelli migratori.

Seguire la rotta degli uccelli migratori è quasi impossibile. Con questo multimedia, potrai accompagnare dieci specie migratrici nel loro lungo e pericoloso tragitto.

Questa "firma di carbonio" fa lentamente il suo corso dal fiato al sangue sino alle piume degli uccelli. La firma nelle penne ci dice che cosa l'uccello ha mangiato sui terreni di allevamento due o tre mesi fa; la firma nel suo sangue cosa ha mangiato negli ultimi due o tre giorni", ha affermato il ricercatore. Se la firma di carbonio è differente tra le sue piume e il suo respiro significa che l'uccello mangia ogni volta dei cibi differenti oppure che cambia la sua dieta in base al luoghi in cui migra.
La distinzione è importante perché può aiutare a capire come cambiano le diete degli uccelli e soprattutto per rendere disponibili determinati alimenti nei luoghi dove abitualmente fanno tappa durante le migrazioni.

(Notizia aggiornata all'11 dicembre 2003)

11 dicembre 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us