Animali

Le differenze tra cane e gatto, a partire dal cibo

La sfida tra cane e gatto ha messo i padroni in concorrenza da sempre. L'indole di questi animali domestici è legata al modo in cui mangiano. [Contenuto sponsorizzato]

Cane o gatto? La gara continua? E se si capisse meglio la loro natura per sfatare alcuni falsi miti che li mettono in concorrenza? Per farlo si potrebbe cominciare dalla loro storia evolutiva, che racconta bene sia la loro routine giornaliera, legata anche all'alimentazione, sia il loro rapporto con i proprietari con cui socializzano in modo diverso.

Per comprenderli si potrebbe partire dalle loro origini. Il gatto, per esempio, è sempre stato un cacciatore solitario, mentre il cane lavorava in gruppo. Il primo si dedicava a piccole prede, che mangiava solo lui, il secondo cercava animali di grossa taglia, che potessero essere condivisi tra molti.

Il cibo per il cane e il gatto, infatti, sono degli elementi caratterizzanti della giornata intorno a cui girano diverse dinamiche comportamentali.

I GATTI. I gatti mangiano più volte al giorno e lo fanno per ricaricare le energie. Essendo cacciatori solitari richiedono che il loro angolo per il cibo sia messo in posto tranquillo e che gli alimenti siano presentati bene, in ciotole pulite e che non ne compromettano il sapore. Meglio in acciaio o ceramica e non di plastica. E meglio mai vuote, per evitare qualsiasi stress da carenza di risorse.

I CANI. I cani hanno un rapporto con il cibo, e quindi una routine giornaliera, molto diversa. Possono dedicare più momenti al giorno per i pasti e spesso questi sono momenti sociali. Se ci fossero più cani in una casa, ci sarebbe una gerarchia in cui uno di loro farebbe da capo-branco e deciderebbe la "distribuzione" e l'accesso ordinato alle risorse. Anche per queste ragioni, il cane ama avere il cibo prima che il padrone si metta a tavola (sentendosi capo branco potrebbe volere la precedenza) e non gradisce essere osservato mentre mangia. Visto che si adegua molto alle abitudini e ritmi del proprietario, al contrario del gatto, tenta di ritagliarsi dei momenti privati e questo è quello privilegiato per lui. È vero, però, che ama gli stuzzichini durante la giornata e questi possono far parte di una strategia per rinforzare il rapporto uomo-animale.

Insomma, il modo di alimentarsi racconta molto del cane e del gatto, della relazione che instaurano con i proprietari sfata alcuni miti. Uno su tutti? Quello per cui uno sarebbe più indipendente e menefreghista e l'altro più socievole e affidabile. In realtà la loro natura originaria (legata al cibo) ne spiega l'indole.

11 maggio 2021
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us