Animali

Cuccioli; lasciateli soli

Se trovate un piccolo mammifero nei boschi, non è solo. Magari la mamma lo sta guardando nascosta; quindi non toccatelo.

Cuccioli; lasciateli soli
Se trovate un piccolo mammifero nei boschi, non è solo. Magari la mamma lo sta guardando nascosta; quindi non toccatelo.

Se vedete un cucciolo di volpe, non 'salvatelo'. La madre potrebbe essere vicino, a osservare i progressi del piccolo.
Se vedete un cucciolo di volpe, non "salvatelo". La madre potrebbe essere vicino, a osservare i progressi del piccolo.

Una delle più importanti associazioni inglesi, la RSPCA ( Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals) invita chi trova un animale selvatico a non toccarlo, perché nella maggior parte dei casi si fa solo un danno all'animale. Nella sola Inghilterra sono migliaia gli animali portati negli “ospedali per animali” della RSPCA, e tra essi ci sono volpi, cervi tassi e conigli, anche se la maggioranza è formata da piccoli ricci. Spesso sono cuccioli appena usciti dalla tana, che devono solo imparare a cavarsela da soli, e non sono per nulla abbandonati. La madre è nascosta vicino per controllare le mosse del cucciolo, che deve conoscere l'ambiente.
Portare, anche con buone intenzioni, un animale in un rifugio non gli permette di crearsi tutte le capacità di sopravvivenza, e quindi diventerebbe impossibile rilasciarlo in natura anche se è stato allevato con cura. L'associazione consiglia quindi di osservare l'animale da lontano e intervenire solo se il cucciolo è veramente in difficoltà, malato o ferito. A volte è persino meglio non intervenire del tutto, anche se l'animale non sta bene. Non sarebbe in ogni caso salvabile, e la natura può sembrare a volte crudele.

(Notizia aggiornata al 16 aprile 2003)

14 aprile 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us