Animali

Cosa mangiavano gli ittiosauri

Forse i rettili marini non si sono estinti perché non avevano più prede. Lo diceun fossile cui il cibo è rimasto sullo stomaco.

Cosa mangiavano gli ittiosauri
Forse i rettili marini non si sono estinti perché non avevano più prede. Lo diceun fossile cui il cibo è rimasto sullo stomaco.

La ricostruzione di alcuni ittiosauri nei mari giurassici. Si è scoperto che la loro dieta era più ampia di quanto si pensasse.
La ricostruzione di alcuni ittiosauri nei mari giurassici. Si è scoperto che la loro dieta era più ampia di quanto si pensasse.

Gli ittiosauri, rettili marini dalla forma molto simile a quella dei delfini, popolavano gli oceani nel mesozoico, quando i dinosauri dominavano la terraferma. E, come i dinosauri, si estinsero circa 90milioni di anni fa, prima dei loro cugini. Si pensava che l'estinzione dei rettili marini fosse dovuta alla mancanza di prede, grossi molluschi chiamati belemniti. Ma il ritrovamento, nello stomaco di un fossile di ittiosauro australiano, di resti di una piccola tartaruga e di uccello fanno pensare che l'ipotesi sia scorretta.
Il dottor Benjamin Kear del South Australian Museum di Adelaide, che ha ritrovato il fossile, pensa che non tutto quello che sappiamo sulla dieta degli ittiosauri sia corretto. Secondo lui, questi rettili marini erano predatori opportunistici, che si nutrivano di quello che trovavano, non solo di molluschi o pesci. Una tartarughina appena nata e un uccello (magari morto) trovato in mare sono sempre delle ottime prede.
Competizione tra rettili. La ragione della loro estinzione potrebbe anche non essere quindi dovuta alla scomparsa delle belemniti, ma alla competizione con altre specie. Alla fine del periodo in cui vissero gli ittiosauri, infatti, cominciarono a comparire nel mare i primi pesci ossei moderni, e anche alcuni plesiosauri (altri rettili marini predatori). Forse queste nuove specie erano molto più efficienti, e spinsero gli ittiosauri all'estinzione.

(Notizia aggiornata al 5 agosto 2003)

30 luglio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us