Speciale
Domande e Risposte
Animali

Cosa c'è nel sedere delle testuggini?

Un sistema per respirare meglio, perché il guscio ostacola un veloce assorbimento dell’ossigeno. Ecco come funziona.

Nel sedere delle testuggini c'è... un secondo "naso". Alcune testuggini (animali terrestri o d’acqua dolce), come la testuggine del fiume (Rheodytes leukops), in Australia, respirano con la bocca e il fondoschiena, attraverso le mucose intorno alla cloaca.

Per giungere a questa conclusione, un gruppo di scienziati ha collocato del colorante in acqua, vicino agli animali, scoprendo che il liquido veniva inspirato ed espirato sia dalla bocca sia dalla parte posteriore.

Aiuto. Potrebbe trattarsi di un particolare meccanismo di sopravvivenza. Durante il letargo infatti, l’animale deve alterare alcuni processi metabolici. Per esempio, la combustione dei grassi, che diventa anaerobica e provoca un accumulo di acido lattico.

Poiché la tartaruga non ha costole che si espandono e si contraggono, come i mammiferi, è l’apparato respiratorio a doversi protrudere verso l’esterno, fuori dal carapace: questa operazione diventa più faticosa se si utilizzano i muscoli fiaccati dall’accumulo di acido lattico e quando ci sono bassi livelli di ossigeno in corpo.

In questi casi è più semplice utilizzare le piccole sacche della mucosa intorno alla cloaca, ricche di vasi sanguigni, che assorbono più facilmente l’ossigeno utile per la respirazione.

Questa domanda è tratta da un numero speciale di Focus D&R dedicato a "cosa c'è dietro, sopra, sotto, etc.".

27 aprile 2020
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us