Ambiente

Cos'è la Pet therapy?

Nella società moderna gli animali d’affezione (i cosiddetti “pets”) non sono più considerati una fonte di servizi e nutrimento (come era una volta...

Nella società moderna gli animali d’affezione (i cosiddetti “pets”) non sono più considerati una fonte di servizi e nutrimento (come era una volta con i cani da guardia, i gatti in funzione anti-topo etc...) ma sono visti come soggetti importanti per la nostra vita quotidiana. Questo nuovo modo di concepire e vivere la relazione uomo-animale ha portato con sé la consapevolezza che l’animale sia in grado di esercitare una serie di effetti benefici sulla salute e sul benessere dell’uomo, migliorando la sua vita.

Inoltre sono riconosciute anche le implicazioni di tipo sanitario che nascono dalla relazione tra l'uomo e il suo pet e l’utilità di questo rapporto nella cura di alcuni disagi psico-fisici. Si riconosce ai “pet” un effetto catalitico (aumentano la socializzazione), di sostegno psicologico (sono induttori di sorrisi e di buonumore), di riequilibratore psicologico (la presenza dell’animale riduce lo stress psicologico, l’ansia e la depressione) e cardioprotettivo (riducono la pressione arteriosa e il rischio di alcuni problemi cardiaci come l’infarto). Oggi si utilizza molto il termine generico di “ Pet therapy”. In realtà, i termini più corretti per indicare questi programmi sono quelli di AAA (attività assistite con l’ausilio degli animali) e AAT (terapie assistite con l’ausilio degli animali). I progammi di Pet therapy possono essere utilizzati con obiettivi diversi: uno di questi è l’inserimento degli animali in comunità terapeutiche - come i reparti degli ospedali - per distendere il clima, promuovere la socializzazione e migliorare la qualità di vita dei pazienti. Oppure per scopi pricisi, l'introduzione della Pet therapy in trattamenti terapeutici o educativi già in corso.

La Pet therapy non è una terapia a sé, ma un supporto alle terapie tradizionali, nella quale vengono impiegati animali che, insieme al conduttore, vengono ritenuti idonei a partecipare a queste attività. Fino a oggi, sono state utilizzate diverse specie animali: cane, gatto, coniglio, cavallo, asino, capra, mucca, uccelli, delfini, ecc. E’ però importante sottolineare che l’animale di per sé non ha una funzione terapeutica, ma è il rapporto che si stabilisce fra lui e il paziente che sortisce i risultati auspicati.

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Le sfide della Chiesa per tutelare la propria autonomia e i suoi territori. A colpi di alleanze, scomuniche, guerre, ma anche preziose committenze ai più grandi artisti del Rinascimento, ecco come i pontefici sono stati protagonisti di secoli di storia. E ancora: quando, 100 anni fa, l'Irlanda venne divisa in due; origini, regole e curiosità degli scacchi; perché le legioni romane erano imbattibili.

 

ABBONATI A 29,90€

Quale incredibile processo ha fatto nascere la vita sul nostro pianeta? Tutte le ultime ipotesi scientifiche. Inoltre: i numeri e le mappe della pandemia che ci ha cambiato nel 2020 e cosa ci aspetta nel 2021; le nuove frontiere del cinema; i software che ci identificano in base al modo di camminare; il sesso strano del mondo animale.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us