Focus

Contare gli insetti. Con l'automobile.

Un piccolo rettangolo di carta moschicida sulla macchina per fare il check-up della fauna inglese.

200372103123_14
|

Contare gli insetti. Con l'automobile.
Un piccolo rettangolo di carta moschicida sulla macchina per fare il check-up della fauna inglese.

 

Su ogni parabrezza si spiaccicano milioni di insetti. Ma quanti sono con precisione?
Su ogni parabrezza si spiaccicano milioni di insetti. Ma quanti sono con precisione?

 

Quasi tutti si preoccupano dell'eccesso di insetti, l'inglese Rspb, Royal Society for the Protection of Birds, teme invece il loro declino e di conseguenza la mancanza di cibo per gli uccelli insettivori. Cause della crisi di alcune popolazioni di insetti sono, come al solito, l'inquinamento, la mancanza di habitat, il cambiamento climatico. Contare gli insetti non è facile, e per censire quelli presenti sul territorio britannico gli esperti della Rspb hanno inventato un metodo originale: la distribuzione agli automobilisti di un rettangolino (10x15) di carta moschicida da mettere sull'automobile.
Lì gli insetti si spiaccicano di continuo. Il pezzo di carta - subito ribattezzato “spiaccicometro” - dovrà essere inviato (una volta pieno di cadaverini) alla Rspb, che potrà sapere quali e quanti siano questi animaletti volanti, indispensabili per gli equilibri naturali. I britannici si aspettano che aderiscano dai 100.000 ai 200.000 automobilisti, e sperano di ottenere così una quantità enorme di informazioni preziose per gli entomologi di tutto il mondo.

(Notizia aggiornata al 2 luglio 2003)

 

2 luglio 2003