Animali

Come studiare la lince senza neanche vederla

Una nuova tecnica di analisi del DNA ambientale consente di monitorare la lince rossa anche senza osservarla direttamente.

La lince rossa, nota negli Stati Uniti come bobcat, è un felino particolarmente difficile da studiare in natura, perché raramente gira di giorno e quando lo fa cerca di tenersi alla larga dagli sguardi indiscreti, rimanendo nascosta tra gli alberi o nel sottobosco. Uno scienziato americano della University of Florida, David Duffy, che normalmente si occupa di biologia marina, ha però avuto un'intuizione grazie ai suoi figli, e ha sviluppato un nuovo metodo di monitoraggio della lince che permette di seguirne gli spostamenti anche senza doverla osservare direttamente: si basa sull'estrazione di DNA ambientale dalle tracce lasciate dagli animali, ed è descritto nel dettaglio in uno studio pubblicato su Biological Conservation.

Dalle impronte alla carta d'identità. Sono stati i figli di Duffy a fargli venire l'ispirazione, quando hanno richiamato la sua attenzione sostenendo di avere visto una lince attraversare il cortile della loro casa, in pieno giorno. È raro che le linci si avventurino in questo modo in zone antropizzate e senza copertura arborea, ma un controllo da parte dello scienziato ha confermato la presenza di sei diverse impronte di lince, dalle quali lo scienziato ha prelevato campioni di suolo. A partire da questi, Duffy e il suo team sono riusciti a estrarre frammenti di DNA abbastanza completi e ben conservati da permettere di identificare la lince e persino di studiare la comunità microbica a lei associata – un'informazione che a sua volta può servire per determinare lo stato di salute di una o più linci, senza mai doverle osservare direttamente.

 

Linci, ma non solo. Il metodo elaborato da Duffy è stato poi affinato e perfezionato con la collaborazione di un team del Jacksonville Zoo and Gardens, uno zoo in Florida che tra le altre cose ospita proprio un esemplare di lince rossa: anche le sue impronte sono state analizzate, e si è persino riusciti, grazie al DNA recuperato, a tracciare le origini dell'esemplare, che fu confiscato in quanto pet illegale, inoltre si è scoperto che l'animale proviene dal Texas e non dalla Florida. Infine, il metodo di analisi del DNA ambientale si è confermato molto preciso: il team è riuscito a distinguere tra le tracce lasciate da una lince rossa e quelle di una lince canadese, strettamente imparentata con il bobcat e il cui areale si sovrappone in più punti a quello della "cugina". La speranza di Duffy è che questa tecnica si possa applicare anche ad altri animali rari o difficili da osservare: un metodo simile viene già usato per lo studio degli orsi polari.

14 gennaio 2024 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us