Animali

Come si fa a cacciare con il falco?

Ci sono due modi di cacciare con i rapaci. Il primo sfrutta l’istinto innato del rapace che, liberato, si innalza e compie ampi giri per avvistare la preda: quando l’ha localizzata scende in...

Ci sono due modi di cacciare con i rapaci.
Il primo sfrutta l’istinto innato del rapace che, liberato, si innalza e compie ampi giri per avvistare la preda: quando l’ha localizzata scende in picchiata e la uccide in volo con gli artigli. Il secondo consiste nel portare l’uccello sul braccio e lasciarlo partire soltanto quando la preda è in vista.
La scelta fra i due metodi dipende soprattutto dall’uccello usato: i falconi veri e propri (pellegrino o girfalco) vengono sfruttati in zone aperte dove possono puntare la preda dall’alto, mentre i cosiddetti falchi da polso (astore e sparviero), che hanno ali più piccole, volano basso e sono più agili nei boschi, dove uccidono le prede anche a terra. In entrambi i casi il falconiere, a piedi o a cavallo, è preceduto da uomini o cani che stanano la selvaggina: generalmente pernici, fagiani, o anche piccoli mammiferi come lepri.
Il falco non divora la preda perché è abituato a nutrirsi solo della carne che gli prepara il falconiere. Questo, prima di nutrirlo, lancia un richiamo abituale. Così, ogni volta che sente quel richiamo, anche quando ha catturato la preda, il falcone torna sul braccio del padrone.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us