Animali

Come nascono i nomi scientifici degli animali?

Il doppio nome latino, che gli scienziati assegnano a ogni essere vivente, ha una funzione molto simile a quella svolta da nome e cognome: il primo dei due nomi si scrive sempre con l’iniziale...

Il doppio nome latino, che gli scienziati assegnano a ogni essere vivente, ha una funzione molto simile a quella svolta da nome e cognome: il primo dei due nomi si scrive sempre con l’iniziale maiuscola, è relativo al genere (cognome) ed è comune per gruppi anche ampi di animali o piante. Il secondo invece si scrive con l’iniziale minuscola, indica la specie (nome) ed è caratteristico solo di un certo tipo di individui, molto simili tra loro e in grado di accoppiarsi con successo. Quando viene scoperto un nuovo organismo, il cognome (vale a dire il genere) viene assegnato in base alle regole che definiscono la sua appartenenza al gruppo, mentre il nome (la specie) viene scelto direttamente dallo scopritore, e si tratta di solito di un termine di fantasia. A un dinosauro scoperto qualche anno fa, un fossile che risale al periodo Giurassico, è stato dato per esempio dato il fantasioso nome di Jurassosaurus nedegoapeferkimorum, costruito utilizzando le iniziali degli attori del film che Steven Spielberg ha tratto dal romanzo Jurassic Park, scritto qualche anno fa dallo statunitense Michael Crichton. Potrebbe però essere l’ultima volta che viene scelto un nome bizzarro o derivato da nomi propri. Negli ultimi anni infatti gli studiosi hanno deciso che è meglio preferire quelli derivati dalla geografia del luogo del ritrovamento o dalle caratteristiche dell’animale o della pianta. In alcuni casi poi, genere e specie sono uguali: succede spesso quando la specie è stata la prima descritta di quel genere. Capita per esempio per la gazza (Pica pica), la gazzella (Dama dama), o il tasso (Meles meles).

28 giugno 2002
Tag ambiente - animali - pet - lingua - d&r
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 29,90€
Follow us