Animali

Come nasce un polpo: i primi istanti in un video virale

Il magico momento della schiusa e le prime bracciate del cefalopode, che da subito cambia colore: l'evento filmato in un acquario statunitense sta facendo il giro del web.

Un filmato di 10 secondi che cattura l'esatto istante della nascita di un polpo caraibico della scogliera (Octopus briareus) sta avendo un successo virale sui social media (su Facebook è stato visto oltre 2,4 milioni di volte).

Cambio di colore. Il video realizzato dai biologi marini del Virginia Aquarium mostra un baby cefalopode uscire dal proprio uovo, disposto accanto a quelli dei "fratelli", in una struttura che ricorda quella di un fiore. Il piccolo inizialmente trasparente, assume quasi da subito una colorazione marrone, mentre dispiega i mini tentacoli e inizia a nuotare.

Per i ricercatori che hanno assistito al lieto evento, il cambio di tonalità è dovuto allo stress della nascita o a un forte e innato istinto al mimetismo (che nei polpi raggiunge vette sopraffine).

Indipendenti. In natura, le femmine di questo polpo, tipico delle calde acque neotropicali, possono deporre fino a 200 mila uova che impiegano circa 65 giorni a schiudersi. I baby polpi alla nascita sono lunghi 15 millimetri e completamente autonomi: poiché entrambi i genitori in genere sono morti al momento della schiusa - perché dedicano tutte le energie a concepimento e difesa delle uova - alla nascita i mini molluschi sanno già muoversi e schizzare inchiostro.

12 febbraio 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us