Animali

Come fanno gli insetti stecco a diffondersi così lontano (dato che non hanno le ali)?

Esami genetici sugli insetti stecco confermano l'ipotesi: gli uccelli mangiano le femmine già gravide di uova e, defecandole in luoghi lontani, "aiutano" questi insetti ad espandersi.

I fasmidi sono i membri di un ordine di artropodi che comprende quelli comunemente noti come "insetti stecco", caratterizzati, - come suggerisce il nome - da un aspetto che ricorda quello di bastoncini e che questi animali usano per mimetizzarsi e sfuggire ai predatori. La maggior parte degli insetti stecco sono privi di ali, eppure la loro distribuzione geografica suggerirebbe il contrario: esemplari della stessa specie si possono ritrovare a distanze che questi animali non possono percorrere con le proprie forze, il che suggerisce che vengano trasportati in qualche altro modo. Un nuovo studio pubblicato su Proceedings of the Royal Society B spiega quale sia questo metodo: gli insetti stecco sfruttano il fatto che, occasionalmente, un predatore riesca a "beccarli".

Occhio ai geni. È da tempo che ci si interroga su come certe specie di insetti stecco siano riuscite a distribuirsi su distanze così ampie, e l'ipotesi più accreditata finora era quella che fossero gli uccelli a fare il lavoro per loro, mangiando le femmine già gravide di uova e… defecandole da tutt'altra parte, dove possono schiudersi in pace ed espandere il loro areale. Fino ad adesso, però, si trattava solo di un'ipotesi, mai confermata dal punto di vista sperimentale, principalmente perché non è facile tenere traccia degli insetti stecco che vengono mangiati e della destinazione finale dei loro predatori. Usando come modello un fasmide molto diffuso in Giappone, Ramulus mikado, il team dell'università di Kobe ha quindi rivolto la propria attenzione sulla genetica.

Dispersione per via… fecale. Dal momento che in media gli insetti stecco si spostano per distanze limitate, è possibile tracciare una correlazione diretta tra la distanza geografica tra due popolazioni e la loro distanza genetica – in altre parole, più due fasmidi sono diversi geneticamente, più abitano lontani. Un'analisi di popolazione su Ramulus mikado, però, ha dimostrato anche, qui e là, la presenza di geni che "arrivano da lontano" accomunano popolazioni separate anche da centinaia di chilometri. Come hanno fatto quei geni ad arrivare così lontano? Tramite le feci degli uccelli, appunto, l'unica spiegazione possibile: le uova di questi insetti stecco riescono a resistere alla digestione e a... uscire dall'altra parte senza troppi danni. Un metodo rischioso che le femmine di fasmide eviterebbero volentieri, ma che ha comunque la sua efficacia dato che ha permesso agli insetti stecco di diffondersi su aree molto vaste.

25 ottobre 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us