Animali

Com'è nato Cappuccetto Rosso

In Italia, i lupi non disdegnavano i bambini. Anche se qualche secolo fa.

Com'è nato Cappuccetto Rosso
In Italia, i lupi non disdegnavano i bambini. Anche se qualche secolo fa.

Una classica rappresentazione del lupo che minaccia l'incolumità di Cappuccetto Rosso.
Una classica rappresentazione del lupo che minaccia l'incolumità di Cappuccetto Rosso.

I lupi stanno tornando in Italia e dal punto di vista ecologico questa è una bella notizia. Ma c'è ancora chi ha paura di questo animale. Come è nata la favola del lupo cattivo? Favole e vecchi racconti hanno infatti una loro origine reale. Da eventi realmente accaduti, perché, una volta, il lupo davvero mangiava i bambini o almeno ci provava. Mario Comencino è andato a caccia di lupi negli archivi storici del nord Italia e ha scoperto che le aggressioni a esseri umani, piccoli e grandi, tra il XV e il XIX secolo in Lombardia, una parte di Piemonte e il Canton Ticino, sono state 379 e le vittime 562. Lo racconta con grande dettaglio in un libro, L'uomo e la bestia antropofaga. Storia del lupo nell'Italia settentrionale dal XV al XIX secolo, edizioni Unicopli.
L'uomo, che leccornia! L'uomo non fa parte delle prede del lupo e queste aggressioni si spiegano con importanti alterazioni ambientali, essenzialmente l' antropizzazione del territorio, l'incremento della popolazione umana rurale, la scomparsa degli erbivori selvatici. In questo contesto i lupi, e più spesso le lupe con i piccoli da nutrire, erano costretti a ripiegare sugli animali domestici. Così si lanciavano verso le pecore e si trovano tra le zampe un fanciullo. Che ha il peso giusto per essere trascinato via e non ha né zoccoli né armi da difesa. Dato che la scelta della preda, per questi animali, è in parte un' attività appresa, qualche lupo ci ha preso gusto ed è diventato antropofago. Non sono molti casi, ma hanno profondamente colpito quella che adesso chiameremmo opinione pubblica.

(Notizia aggiornata al 14 marzo 2003)

14 marzo 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us