Animali

Cleptopredazione: il pasto col ripieno

Preda mangia preda e viene mangiata... Questa è la cleptopredazione, parola appena coniata per descrivere l'abitudine di cibarsi di una preda che ha da poco finito di mangiare.

Cleptopredazione: sulle prime, questa parola fa pensare a un furto, e anche a una caccia riuscita. In effetti la nuova definizione, formulata in un articolo su Biology Letters, unisce entrambi i concetti: indica l'abitudine di un predatore di cibarsi di prede che hanno da poco finito di cacciare, quindi con la pancia piena. In questo modo, l'animale più grande incamera un pasto doppio.

Bocconi selezionati. I biologi dell'Istituto di Scienze marine dell'Università di Portsmouth, Gran Bretagna, hanno coniato il termine osservando le abitudini alimentari dei nudibranchi nelle acque della Sicilia. Queste lumache di mare hanno dimostrato di preferire i polipi idroidi (invertebrati di cui si nutrono abitualmente) che avevano da poco fatto incetta di zooplancton, e non avevano ancora digerito. Potete vederle in azione qui sotto.

Due furti in uno. In laboratorio, durante un test sulle preferenze alimentari dei nudibranchi, gli idroidi "ripieni" sono stati favoriti (si fa per dire) in 14 casi su 25. I numeri non sono schiaccianti, ma il comportamento, dettato forse da ragioni nutrizionali, è probabilmente diffuso anche tra altre specie. Il cleptoparassitismo, cioè il semplice furto di cibo già cacciato, era già noto nel mondo animale. La cleptopredazione lo porta a un nuovo livello di efficienza (o di crudeltà, a seconda dei punti di vista).

8 novembre 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us