Animali

Chi ha inventato le medagliette per i cani?

L’esigenza di tenere sotto controllo i cani è molto antica e diffusa, il motivo principale era la paura della rabbia. Ora si usa il microchip, anche se spesso accompagnato ancora dalla medaglietta, e il motivo principale è evitare gli abbandoni. Il Regolamento di polizia veterinaria del 1954 prescriveva “la regolare notifica, da parte dei possessori, di tutti i cani esistenti nel territorio comunale per la registrazione ai fini della vigilanza sanitaria e per la applicazione della tassa cani” e “l’applicazione al collare di ciascun cane di una speciale piastrina che deve essere consegnata ai possessori all'atto della denuncia”. Ma ancora prima dello Stato unitario, sin dalla fine del ‘700 inizio ‘800, esistevano obblighi analoghi. Per esempio, il Regolamento del comune di Bologna del 1829 imponeva la notifica del cane e l’apposizione di una “marca di metallo” con il relativo numero fissata sul collare. A Belluno, nel 1845, nome e cognome del proprietario dovevano essere scritti sul collare.

24 dicembre 2008
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us