Speciale
Domande e Risposte
Animali

Chi ha il pene più strano nel mondo animale?

Nel mondo animale, anche il pene può essere molto particolare: alcune specie lo hanno a cavatappi, altre sempre eretto, altre ancora staccabile. Alcune, invece, possono farne a meno. 

Non è facile dare una sola risposta: ci sono peni a cavatappi, doppi, sempre eretti, staccabili… Ne fa una rassegna Emmanuelle Pouydebat, del Centro Nazionale della Ricerca Scientifica francese, nel libro Sexus Animalus (edizioni L'Ippocampo). In natura ce n'è per tutti i gusti. Cominciamo dal record numerico: serpenti e lucertole ne hanno due. Per la precisione, hanno un pene bifido che si biforca in due emipeni, a volte con due ulteriori punte.

come un guanto. Prendiamo il marasso: questa vipera eurasiatica usa uno o l'altro dei suoi emipeni in una delle vagine della femmina (in effetti, anche loro ne hanno due). Nel momento dell'utilizzo, avviene una "eversione": di norma l'organo sessuale è rivoltato nel corpo e quando fuoriesce si rovescia come un guanto. Il coccodrillo marino e l'alligatore del Mississippi hanno invece un pene sempre eretto: non cambia di dimensioni, ma di norma è nascosto nel corpo, dentro la cloaca (l'orifizio unico in cui convergono vie intestinali, urinarie e genitali, di cui sono dotati rettili, anfibi e uccelli). Quando serve, appositi muscoli lo fanno uscire.

Tra i mammiferi, l'echidna a becco corto ha un particolare pene a 4 teste: è tra le insolite caratteristiche di questo insettivoro di Australia e Nuova Guinea, tra i pochi mammiferi a deporre uova. All'inizio dell'erezione tutte le quattro punte, ognuna in grado di emettere sperma, sono ben in vista, poi due si ritraggono e lasciano spazio alle altre. La volta successiva, si alternano.

quello a cavatappi. E gli uccelli? Solo il 3% di loro ha il pene; negli altri, i maschi semplicemente accostano la loro cloaca a quella della femmina. Ma quei pochi organi presenti sono piuttosto singolari. I germani reali e altre anatre hanno un pene a cavatappi: la sua forma si deve adattare a quella della vagina delle femmine, complessa e a spirale. E ci sono anatre in cui la lunghezza del sesso supera quella del corpo: il gobbo lacustre, del Sudamerica, sfodera un pene di 42,5 cm.

Tra i pesci, l'organogenitale più strano, ma anche più inquietante, è forse quello del Phallostethus cuulong, scoperto nel 2009 in Vietnam. Si trovapoco sotto la bocca e ha la forma di una mandibola, con un uncino osseo dentellato: gli serve peraggrapparsi alla femmina.Tra gli invertebrati, poi, le forme e i "modi" degli organi sessuali sono diversissimi. Solo un esempio:il pene removibile. L'argonauta, un mollusco cugino dei polpi, ha un tentacolo modificato che fa la parte del pene: questo si stacca dal corpo maschile, nuota fino alla femmina, dove si inserisce, e lì rimane.

7 novembre 2020 Giovanna Camardo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us