Focus

Che specie di animali erano i kraken?

kraken
Nel Nautilus |

Il kraken (o krabben) è un mostro marino delle leggende norvegesi: secondo la tradizione, si tratta di un animale enorme, di forma piatta e rotonda, con tante braccia, avvistato più volte lungo le coste della Norvegia. Era così grande che quando si immergeva provocava pericolosi vortici e gorghi, e così forte da tirare sott’acqua qualsiasi nave. Nel 1761 il vescovo svedese Pontoppidan scrisse di averne visto uno che con le sue secrezioni anneriva l’acqua per un largo spazio. Questo ha fatto pensare che probabilmente la leggenda ha tratto ispirazione da un animale reale, il calamaro gigante (Architeuthis princeps), un mollusco cefalopode con dieci tentacoli che misura fino a 18 metri di lunghezza.

 

Il kraken (o krabben) è un mostro marino delle leggende norvegesi: secondo la tradizione, si tratta di un animale enorme, di forma piatta e rotonda, con tante braccia, avvistato più volte lungo le coste della Norvegia. Era così grande che quando si immergeva provocava pericolosi vortici e gorghi, e così forte da tirare sott’acqua qualsiasi nave. Nel 1761 il vescovo svedese Pontoppidan scrisse di averne visto uno che con le sue secrezioni anneriva l’acqua per un largo spazio. Questo ha fatto pensare che probabilmente la leggenda ha tratto ispirazione da un animale reale, il calamaro gigante (Architeuthis princeps), un mollusco cefalopode con dieci tentacoli che misura fino a 18 metri di lunghezza.

 

2 luglio 2009