Animali

Che bel posteriore!

Negli ultimi 20 anni, le rondini maschio hanno sviluppato code sempre più lunghe. Per attrarre le femmine e sedurle. Un cambiamento evolutivo rapidissimo e talmente evidente da non essere stato...

Che bel posteriore!
Negli ultimi 20 anni, le rondini maschio hanno sviluppato code sempre più lunghe. Per attrarre le femmine e sedurle. Un cambiamento evolutivo rapidissimo e talmente evidente da non essere stato riscontrato in altre specie.

Questione di dimensioni. 'Ragazze, venite a vedere che coda lunga che ho'.
Questione di dimensioni. "Ragazze, venite a vedere che coda lunga che ho".

Un bel posteriore è un irresistibile strumento di seduzione. Non soltanto nel mondo degli uomini. Anche le rondini (Hirundo rustica) fanno leva su un bel di dietro per fare strage di cuori. Ma a differenza degli umani, sono soprattutto i maschi a servirsi di una coda lunga e lucente per attirare le femmine. Quel che stupisce ancora di più, però, è quanto ha scoperto in oltre vent'anni di osservazioni Anders Pape Moller, un biologo evoluzionista dell'Università Pierre e Marie Curie di Parigi. Pape Moller ha osservato un allungamento medio di 11,4 mm delle code delle rondini maschio, corrispondente a un aumento del 10%. Il mutamento genetico è avvenuto sotto gli occhi dei ricercatori, e a una velocità record, mai registrata prima in altre popolazioni animali che vivono allo stato selvatico.
Evoluzione rapida. Che l'evoluzione potesse agire in tempi brevi, anche di pochi decenni, è già stato appurato in altre situazioni. Alle Galapagos per esempio, lunghi periodi di siccità verificatisi negli ultimi 30 anni hanno favorito lo sviluppo di becchi più grandi e robusti in una specie di passero che si nutre di semi, a loro volta sempre più duri e resistenti da rompere a causa del clima sempre più caldo. Ma i cambiamenti mostrati dalle rondini europee stanno avvenendo ancora più in fretta. Secondo Pape Moller la causa sarebbe anche in questo caso il riscaldamento del clima, questa volta nel Sahara, dove gli uccelli migrano nel periodo invernale. Il fenomeno provocherebbe una riduzione del cibo disponibile e una severa selezione naturale tra le rondini, che favorirebbe la sopravvivenza dei maschi più forti. E una coda lunga e bella è proprio sinonimo di forza: mantenerla in condizioni perfette richiede ai maschi grande energia e una salute perfetta. Le femmine lo sanno e scelgono allora i partner con le penne più lunghe e affusolate. Nella speranza, inconscia, che i figli ereditino i loro geni.

(Notizia aggiornata al 6 dicembre 2004)

3 dicembre 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us