Speciale
Domande e Risposte
Animali

Cani geniali! Anche al vostro manca solo la parola?

Se siete sicuri della sua intelligenza potete cercare di iscriverlo a un apposito programma per "cani geni", un'élite canina che per adesso, in tutto il mondo, conta... 6 membri!

È un genio... mi capisce più di un essere umano... gli manca solo la parola: queste e altre frasi caratterizzano quasi invariabilmente il vocabolario di chi ha un cane in casa, e vede nel quadrupede una sorta di genio peloso, capace di esprimere emozioni e apprendere concetti come e più di un essere umano. Non vogliamo avanzare dubbi sulle reali capacità intellettive di questi animali, piuttosto sul metodo: bastano gli aneddoti per stabilire l'intelligenza di un cane?

I cani sono davvero così intelligenti? Secondo il gruppo di ricerca che ha creato il Genius Dog Challenge la risposta è no: serve un monitoraggio attento (e più scientifico) prima di poter affermare "il mio cane è intelligente come un umano". Così, dopo un anno di ricerche condotte da remoto a causa della covid, il team ungherese dietro all'esperimento ha pubblicato i suoi risultati su Royal Society Open Science, in uno studio che dimostra l'esistenza di cani particolarmente intelligenti, e bravi quanto i bambini a imparare nuove parole.

Su Focus 348 (ottobre 2021), l'articolo Ficcanaso di professione spiega come, grazie al fiuto, lavorino i cani addestrati.
Su Focus 348 (ottobre 2021), l'articolo Ficcanaso di professione spiega come, grazie al fiuto, lavorino i cani addestrati. © Focus

Sappiamo da tempo che i cani sono in grado di imparare alcune parole, e che lo fanno con relativa facilità se queste parole sono associate ad azioni precise: «seduto!» o «prendi la pallina!», per esempio. Fanno invece più fatica quando le parole si riferiscono a oggetti specifici: secondo Shany Dror, una delle autrici dello studio, «abbiamo passato due anni a cercare in giro per il mondo cani di questo tipo, e ne abbiamo trovati solo sei», i cui padroni hanno potuto dimostrare che i loro animali erano in grado di imparare i nomi di 26 oggetti diversi e ricordarseli per qualche giorno.

sei geni a quattro zampe. La loro esistenza è stata rivelata lo scorso luglio in uno studio che li ribattezzava "gifted word-learner", esemplari con il dono di imparare nuove parole di ogni tipo, anche quelle relative a oggetti (per esempio uno dei loro giocattoli). Questi sei animali sono stati poi sottoposti a mesi di esami intensivi per metterne alla prova il talento, e sono così diventati il soggetto del nuovo studio appena pubblicato.

I sei cani hanno imparato, nel corso di diversi mesi, i nomi di altri 12 oggetti; il vero scopo dell'esperimento, però, era capire quanto a lungo si ricordassero questi nomi: anche i cani più intelligenti tendono a dimenticarsi certe parole dopo un po' di tempo che non le sentono. I sei soggetti sono stati dunque messi alla prova: prima è stato chiesto loro di ricordare il nome di un giocattolo dopo una settimana, poi due, e così a crescere fino ad arrivare a due mesi.

12 parole nuove a settimana. Tutti e sei non hanno fatto fatica a superare il primo step: 12 nuove parole in una settimana è il ritmo a cui i bambini (umani) di un anno imparano nuove parole. Con l'aumentare dell'intervallo di tempo, i cani non hanno perso troppa efficacia: solo uno non è riuscito a superare lo scoglio di un mese senza ripassi, mentre gli altri cinque hanno retto fino ai due mesi, ricordandosi almeno una parte delle parole insegnate loro. Lo studio appena pubblicato è solo l'inizio di un esperimento che continuerà finché ci saranno persone disposte a sottoporre il proprio cane alla Genius Dog Challenge: se pensate che il vostro possa partecipare potete iscriverlo qui.

13 ottobre 2021 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us