Animali

Cani e gatti, diversi anche nel bere

Vi siete mai chiesti perché i gatti lappino in modo così efficiente, mentre i cani creano un lago intorno alla ciotola? La risposta è, ancora una volta, nella fisica.

A parità di sete, Micio attinge dalla ciotola d'acqua con precisione chirurgica, Fido lappa in modo vorace rovesciando metà del contenuto per terra. I cani sono più goffi dei gatti anche quando si tratta di bere, e alcuni scienziati americani si sono presi la briga di spiegare perché.

Sorsate feline. Lo studio, presentato a San Francisco durante un meeting dell'American Physical Society, si basa su una precedente ricerca del 2010, condotta da MIT, Virginia Tech e Princeton University, sulla fisica dei sorsi dei gatti. In base al vecchio lavoro, quando bevono, i mici protendono verso lo strato più superficiale di acqua o latte la lingua ripiegata all'indietro, che poi ritraggono velocemente, creando una colonna di liquido tra la ciotola e la lingua in movimento. Questo flusso in ascesa viene attirato verso la bocca del gatto a una velocità di un metro al secondo, e prima che possa ricadere per effetto della gravità, i felini attingono dalla sua cima con 4 sorsate al secondo.

La versione di Fido. Quando i bioingegneri della Virginia Tech hanno ripetuto gli studi sui cani, analizzando filmati ad alta velocità delle loro bevute, si aspettavano di trovare risultati simili, ma non è stato così. Mentre i gatti sfiorano leggermente la superficie dell'acqua, i cani vi immergono la lingua con irruenza, sollevando un sacco di schizzi. Mentre la colonna d'acqua dei felini si solleva con una forza pari a 2 volte la gravità, i cani creano una forza pari a 8 volte la gravità.

Grandi cani, grandi... laghi. Infine, se nel caso dei gatti è solo la punta della lingua a entrare in contatto col liquido, per i cani è un'ampia porzione della lingua a bagnarsi: un fatto che li rende bevitori particolarmente rumorosi e pasticcioni. Come prevedibile, il volume d'acqua sollevato dalla lingua di un cane è proporzionale alla sua stazza: un San Bernardo bagnerà il pavimento della cucina molto di più di un bassotto.

26 novembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us