Animali

C’è un uccello (una cincia) che usa le ali per comunicare con il partner (gesticolando quasi come noi!)

Quando una coppia di cinciarelle del Giappone sta per entrare nel nido, uno dei due muove le ali "invitando" l'altro a entrare per primo. E le femmine lo fanno più spesso. 

 

Il metodo principale di comunicazione degli uccelli, non serve spiegarlo, è la voce: il loro canto serve per trasmettere ogni tipo di informazione e, diciamo così, tenersi in contatto. Non è l'unico, però: ci sono uccelli che comunicano con il colore delle loro piume, altri che danzano per conquistare una femmina… E poi c'è la cincia del Giappone, Parus minor, che come dice un nuovo studio pubblicato su Current Biology usa le ali in un modo che pensavamo fosse presente solo nei primati: quando devono indicare al partner "entra pure nel nido prima di me", lo fanno frullando le ali in un gesto di invito, non dissimile da quello che facciamo noi con le mani.

"Prego, prima tu". Non è la prima volta che la cincia del Giappone finisce tra le news scientifiche: già nel 2016 avevamo scoperto che il loro canto è complesso e ha addirittura una sintassi. È stato proprio quello studio a convincere Toshitaka Suzuki dell'università di Tokyo a investigare altri possibili metodi di comunicazione in questo uccello. L'ha fatto osservando otto coppie di cince nel periodo in cui queste stavano allevando i loro pulcini, portando loro il cibo direttamente al nido. In questo modo, Suzuki e il suo team hanno potuto osservare un fenomeno interessante: ogni volta che c'era da entrare nel nido, uno dei due uccelli si metteva sulla soglia e muoveva le ali, "invitando" l'altro a entrare per primo, per poi seguirlo. Il gesto non è necessariamente legato al sesso della cincia, ma le femmine lo fanno più spesso, almeno stando alle osservazioni di Suzuki.

Ali libere. In totale, il team di Tokyo ha osservato 320 ingressi al nido, notando anche episodi nei quali nessuna delle due cince agitava le ali: in quel caso, era sempre la femmina a entrare per prima in casa. Inoltre, non ci sono casi osservati di "inviti all'ingresso" compiuti al di fuori della coppia: si tratta dunque di un gesto di grande familiarità. Secondo lo studio, c'è un parallelo tra questo comportamento della cincia del Giappone e la nostra gestualità: noi umani abbiamo evoluto questo tipo di linguaggio perché il bipedalismo ci ha lasciato le braccia libere, e le cince, quando sono appollaiate su un ramo, si trovano nella stessa condizione con le ali.

6 aprile 2024 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us