Animali

I bonobo, campioni di empatia

Rispetto ad altri primati, mostrano interesse emotivo per le situazioni che cementano i legami sociali, come il sesso e il reciproco "spulciamento": una peculiarità che li aiuta a fare gruppo.

La capacità di farsi carico delle emozioni dei propri simili non è un'esclusiva umana: quali specie animali ci riescono meglio? Tra i primati, probabilmente i bonobo (Pan paniscus).

Secondo uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, questi nostri cugini della famiglia degli ominidi reagiscono più rapidamente di altre grandi scimmie alle emozioni dei loro pari, soprattutto quando in gioco ci sono comportamenti sociali positivi come il grooming o il sesso.

Il test. I ricercatori dell'università di Leiden (Olanda) sono arrivati a questa conclusione grazie al dot-probe task, uno strumento di indagine psicologica usato per misurare l'attenzione emotiva. Durante l'esperimento, si presentano agli animali immagini neutre o veicolanti emozioni di vario tipo; la foto viene quindi sostituita dal disegno di un punto, che i soggetti devono toccare per ricevere una ricompensa. La velocità con la quale gli animali eseguono l'operazione è indice dell'attenzione che stavano dedicando alla foto precedente.

Contagio positivo. I bonobo, rispetto a scimpanzé, oranghi e gorilla, hanno mostrato una risposta più rapida alle immagini emotive che ritraevano altri bonobo: la spia della capacità di empatizzare con i propri simili. L'effetto è apparso più spiccato con le immagini che ritraevano comportamenti protettivi o "di gruppo" come il grooming, l'accoppiamento e lo sbadiglio contagioso; meno interesse hanno suscitato le foto di situazioni stressanti o aggressive.

Somiglianze. I bonobo vivono, come l'uomo, in grandi gruppi in cui la coesione sociale è indispensabile alla sopravvivenza: da qui la necessità di empatizzare con comportamenti che favoriscono l'interazione tra simili. Le situazioni che hanno suscitato maggiore empatia sono tutte protettive o favorevoli ai legami di gruppo: lo sbadiglio raffredda il cervello e aumenta la vigilanza; sesso e grooming cementano il gruppo (i bonobo, non a caso, sono gli unici primati oltre all'uomo ad avere rapporti sessuali "frontali" e a baciarsi con la lingua).

La scoperta conferma anche alcune particolarità neuroanatomiche: rispetto ad altre scimmie, i bonobo hanno più materia grigia nell'amigdala e nell'insula, strutture cerebrali legate al controllo delle emozioni.

15 marzo 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us