Animali

I cuccioli di otaria riconoscono la voce della madre

Si trovano e riconoscono in mezzo a centinaia di esemplari grazie ai che riescono a distinguere anche a 64 metri di distanza.

Trovare i figli in mezzo a una folla non è impresa semplice. Nemmeno per le otarie, che allevano i propri cuccioli sulla spiaggia e, durante i quattro mesi di allattamento, spesso vanno alla ricerca di cibo in acqua, allontanandosi dai piccoli. Al ritorno, madre e figli usano soprattutto la "voce" per ritrovarsi in mezzo alle diverse centinaia di foche sulla battigia. A dare man forte al riconoscimento sonoro, una volta vicini, giunge poi l'olfatto.

Lo ha dimostrato un gruppo francese guidato da Thierry Aubin dell'Università di Paris-Sud, in uno studio pubblicato su Plos One.

Per analizzare le componenti vocali, i ricercatori hanno svolto gli esperimenti nell'arcipelago delle Kerguelen nell'Oceano Indiano, facendo ascoltare a 30 cuccioli di otaria orsina antartica (Arctocephalus gazella) segnali audio sintetici che "mimano" il richiamo materno, riprodotti a distanze diverse. Osservando i piccoli, gli scienziati si sono accorti che il riconoscimento della madre da parte del cucciolo è articolato.

Sono infatti due le variabili utilizzate a lunga e media distanza: l'ampiezza del suono e la modulazione della frequenza del vocalizzo, che diventano affidabili rispettivamente a 64 e 8 metri di distanza. Man mano che gli animali sono più vicini, intervengono poi le altre caratteristiche tipiche del timbro vocale.

Ti potrebbero interessare

3 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us