Animali

Anche le galline arrossiscono

Quando sono eccitate o spaventate, le galline arrossiscono come facciamo noi esseri umani. Lo dimostra un esperimento che ha coinvolto per mesi sei esemplari.

Avete mai provato a prendere in braccio una gallina? Quasi sempre la loro reazione è un verso non particolarmente soddisfatto, che indica come l'animale si senta a disagio. Non è il solo segnale che mandano per indicare il loro stato di fastidio: un nuovo studio pubblicato su Applied Animal Behavior Science dimostra che, proprio come noi umani, anche le galline arrossiscono, sulle guance, sulle orecchie e sulle pieghe di pelle che hanno sotto il mento. Questo indica in generale uno stato di eccitazione, che può essere positivo o negativo – come capita a noi umani.

Rosse di paura o di gioia? Va detto che le galline non sono i primi uccelli nei quali viene identificata questa risposta emotiva: reazioni simili sono state osservate nelle are e negli avvoltoi. Per scoprire se anche le galline arrossiscono, il team dell'università di Tour ha studiato per mesi sei esemplari esposti a scenari di diverso genere, sia positivi (per esempio venire nutrite) sia negativi (per esempio venire catturate). Grazie a migliaia di fotografie, e all'uso di un algoritmo in grado di identificare le differenze di colore nel volto delle galline, il gruppo di ricerca ha potuto confermare che sì, anche loro diventano rosse in risposta a queste situazioni.

Guance rosse e benessere. I risultati, che per ora sono relativi solo a un campione ridotto di galline e andrebbero verificati su numeri più consistenti, dimostrano che l'arrossimento non è solo una risposta a stimoli negativi: nutriti con il loro cibo preferito, i volatili si sono eccitati e hanno "cambiato colore".

Un ulteriore esperimento, che ha coinvolto questa volta 13 galline che erano state abituate alla presenza degli umani e a venire maneggiate, ha dimostrato che in questi casi gli animali arrossiscono di meno. Gli autori sono convinti che capire meglio come funziona l'arrossimento delle galline può aiutare a leggere più facilmente il loro stato d'animo, e quindi a favorire il loro benessere.

5 maggio 2024 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us