Animali

Anche i bombi seguono la massa

Anche questi insetti sembrano scegliere il fiore da cui cibarsi in base a quanti loro simili già ronzano nei suoi paraggi.

Anche i bombi seguono la massa
Anche questi insetti sembrano scegliere il fiore da cui cibarsi in base a quanti loro simili già ronzano nei suoi paraggi.

I bombi imitano il comportamento dei loro simili e si mettono in fila per succhiare il nettare  dal fiore più gettonato.
I bombi imitano il comportamento dei loro simili e si mettono in fila per succhiare il nettare dal fiore più gettonato.

Così come i camionisti vanno nei ristoranti che hanno tanti camion parcheggiati davanti, anche i bombi (Bombus impatiens) sembrano scegliere il fiore da cui cibarsi in base a quanti loro simili già ronzano nei suoi paraggi.
A studiare questo aspetto della vita del curioso insetto è un gruppo di ricercatori dell'Università dell'Arizona che ha analizzato il “comportamento sociale” di diverse specie animali.
Comportamenti da imitare. L'idea di questa ricerca gli scienziati la devono addirittura a Darwin che, in diverse occasioni, aveva sostenuto che le api apprendessero il loro comportamento proprio dai bombi.
Certo l'imitazione comportamentale tra specie diverse rimane un campo non dimostrato. Resta però vero che lo studio americano fa luce su un aspetto forse più interessante del comportamento degli insetti. “Sappiamo che i bombi sono in grado di comunicare tra loro, ma nessuno ha mai preso in considerazione se e come ogni componente del gruppo presta attenzione ed eventualmente imita le azioni degli altri”, afferma Bradley D. Worden, uno dei coordinatori della ricerca.
In fila per mangiare. Studiare le abitudini sociali di un bombo non è esattamente la cosa più facile al mondo; un ingegnoso escamotage può però aiutare. Così Worden ha collocato in uno spazio chiuso sei fiori finti di due colori diversi, verde e arancione, alcuni dei quali dotati di uno stoppino imbevuto di una sostanza zuccherina.
Potendo scegliere i bombi preferivano ovviamente i fiori “nutrienti”. Separati da un vetro, altri bombi osservavano la scena. Una volta lasciati liberi, questi ultimi immancabilmente si dirigevano verso i fiori che prima erano più affollati, nonostante il cibo fosse stato precedentemente rimosso.
Comunicazione passiva. Insomma, se le api “danzano” per comunicare al gruppo la posizione del cibo, i bombi preferiscono limitarsi a osservare e interpretare il comportamento di chi ai fiori è già arrivato. Una sorta di comunicazione passiva, diremmo, fondata sulla deduzione e pertanto più vicina alle forme di interazione sociale umana.

(Notizia aggiornata al 5 settembre 2005)

5 settembre 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us