Animali

Anche gli uccelli nel menù delle mantidi religiose

In tutto il mondo, le temibili predatrici uccidono e divorano pennuti di varie specie: finora si pensava che almeno i volatili non rientrassero nel fitto elenco delle loro vittime.

Curioso animale, la Mantis religiosa, il cui nome - mantide - deriva dal greco mantis, che sta per profeta: "religiosa" è un di più per questo insetto inquietante e dall'aspetto un po' alieno che si nutre di ragni, insetti, compagni di sesso e, come da poco si è scoperto, anche di uccelli.

Carnivori e cannibali dal temibile arto raptatorio, si nutrono in genere di altri insetti e piccoli artropodi, ma arrivano a cacciare anche minuti vertebrati come rane, lucertole, salamandre e serpenti. Finora però nessuno sospettava che uccidessero sistematicamente anche uccelli.

Eppure pare un'abitudine globale: un gruppo di ricercatori svizzeri e statunitensi ha dimostrato che 12 diverse specie e 9 generi di mantidi diffuse in 13 diversi paesi e in tutti i continenti (tranne l'Antartide) sono in grado di finire e mangiare uccelli di 24 diverse specie.

Dei 147 casi riportati, il 70% è stato osservato negli Stati Uniti, dove le mantidi catturano spesso i colibrì nelle piante da giardino che i pennuti, ignari, impollinano. Tra le vittime più frequenti c'è il colibrì golarubino (Archilochus colubris), 9 cm di lunghezza - le femmine di mantide raggiungono i 7,5.

I nostri errori. Qualche decennio fa diverse specie di mantidi furono introdotte negli Stati Uniti come arma per il controllo dei parassiti infestanti. Oggi quegli insetti sempre affamati rappresentano una minaccia per diverse popolazioni di uccelli.

8 luglio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us