Animali

Analisi logica per balene

Nei canti d'amore delle megattere si nascondono regole grammaticali e strutture logiche simili a quelle del linguaggio umano.

Analisi logica per balene
Nei canti d'amore delle megattere si nascondono regole grammaticali e strutture logiche simili a quelle del linguaggio umano.

I canti d'amore delle megattere hanno strutture complesse, con frasi e temi. Foto: © NOAA.
I canti d'amore delle megattere hanno strutture complesse, con frasi e temi. Foto: © NOAA.

Che gli animali comunichino tra loro è cosa nota. Ma che uno di questi linguaggi, quello delle megattere, abbia una grammatica e una sintassi proprio come le nostre lingue può sembrare davvero sorprendente.
Canti per comunicare. La Megaptera novaeangliae è un cetaceo conosciuto per le sue vocalizzazioni melodiose caratterizzate da "frasi" tra loro articolate e concatenate. Questi canti variano in base alle aree geografiche e possono mutare nel corso degli anni. Quando gruppi di megattere appartenenti a popolazioni diverse entrano in contatto fra loro, questi strani linguaggi si influenzano, si sovrappongono o addirittura si estinguono. Proprio come avviene per le lingue dell'uomo.
Tutto ciò è ben noto almeno dagli anni '70, quando Roger Payne e Scott McVay descrissero per primi questi canti. Ora alcuni ricercatori dell'Howard Hughes Medical Institute (Maryland, USA) e del Massachusetts Institute of Technology hanno cercato di dare una spiegazione scientifica a quelle che finora erano solo supposizioni. Hanno così preso in esame i canti di 16 esemplari, analizzati fino nelle strutture di base grazie ad un software creato ad hoc. (Ascolta uno dei canti) L'algoritmo è stato in grado di evidenziare la presenza di strutture ricorrenti e tra loro concatenate a formare strutture più complesse.
La gerarchia delle parole. Con un approccio quasi più linguistico che biologico si è scoperto così che la lingua delle megattere, esattamente come quelle umane, è di tipo gerarchico: è costituito da unità minime - corrispondenti ai periodi, alle proposizioni, ai sintagmi, alle parole e ai fonemi - contenute le une dentro le altre, come in scatole cinesi.
Secondo gli scienziati una struttura così complessa servirebbe, tanto agli esseri umani quanto alle megattere, a facilitare la comprensione e a organizzare la comunicazione.

(Notizia aggiornata al 27 marzo 2006)

27 marzo 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us