Animali

L’America sta perdendo la guerra contro le oche canadesi

In America le oche canadesi sono considerate un problema, e le soluzioni provate finora sono inefficaci. Una battaglia persa? Forse sì.

Negli Stati Uniti è in corso da qualche anno una guerra senza quartiere della quale si parla pochissimo, ma che ha causato panico e disperazione in grosse fette della popolazione americana. È la guerra contro le oche del Canada, uccelli di grosse dimensioni (sfiorano i due metri di apertura alare) che con il tempo stanno perdendo le loro abitudini migratorie per diventare stanziali.

Quando decidono che un posto è casa loro, lo difendono con tutte le armi a loro disposizione – tra cui un tasso di aggressività che non ha paragoni tra gli uccelli. Le ultime notizie dal fronte, raccolte dall'università dell'Illinois e pubblicate su Wildlife Society Bulletin, ci dicono che l'uomo sta perdendo, e che le oche stanno avanzando.

oche aggressive. Originaria (ovviamente) del Canada, l'oca canadese è una migratrice, ma negli ultimi anni in America si stanno moltiplicando le popolazioni che abbandonano le loro abitudini nomadi e diventano stanziali. Si stabiliscono spesso in zone abitate, tanto che è facile vederle per esempio nei campi da golf o nei parchi cittadini. E una volta che si stabiliscono è impossibile cacciarle.

Il problema non è solo che sono aggressive e attaccano spesso gli umani (anche se a onor del vero non si sono ancora registrati attacchi fatali), ma anche che possono causare problemi di salute, legati per esempio ai loro abbondanti escrementi. E soprattutto che è impossibile liberarsene. Di solito, di fronte a un animale "invasore" si usano tattiche di disturbo che non gli facciano male ma che lo convincano che l'area dove si trova non è sicura: la più classica e banale è scacciarlo facendo rumore, per esempio percuotendo due lamiere di ferro.

SCONFITTI! Ebbene, alle oche tutto questo non interessa: tutte le tattiche tradizionali si sono rivelate inefficaci, e il massimo risultato che ottengono è quello di far allontanare gli animali per qualche minuto. Nel giro di un'ora, le oche canadesi ritornano, e continuano a farlo indipendentemente dal numero di volte che le si caccia via. C'è un motivo se sono così testarde: quando si stabiliscono in un luogo è perché sanno che ci troveranno acqua, cibo oppure rifugio (o una combinazione delle tre), e hanno quindi una ragione biologica molto forte per restare lì – e una volontà incrollabile.

Sembra quindi impossibile "riconquistare" un territorio occupato dalle oche, che nella migliore delle ipotesi ci trattano come un fastidio momentaneo e tutto sommato ignorabile. Finché non troveremo un modo efficace per cacciarle, dobbiamo accettare che la guerra è stata persa.

8 dicembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us